Home / MODA / CURVY / Ashley Graham style, per vestire le curve senza rinunce

Ashley Graham style, per vestire le curve senza rinunce

Bellezza giunonica dal corpo a clessidra, Ashley Graham è una delle modelle curvy tra le più famose al mondo. Traendo spunto dal suo stile, vi aiutiamo a scegliere gli outfit più indicati per far risaltare le curve

ashley graham

E’ la curvy top model del momento, nonché una delle donne più influenti nel mondo della moda. Ashley Graham rappresenta, oggi, un modello per molte  donne in carne, non solo per il suo inconfondibile stile ma anche per gli importanti messaggi di incoraggiamento che lancia giornalmente.

Scevro da ogni intento di sminuire patologie pericolose come l’obesità e altri disturbi alimentari, il tentativo di Ashley Graham – finora ben riuscito – è quello di rappresentare l’altra faccia della moda, quella che considera il corpo femminile come un tempio da valorizzare assecondandone la natura.

Classe ’87, statunitense, la famosa modella vanta curve giunoniche, che le hanno valso copertine in tutte le più prestigiose riviste di moda al mondo. Le sue misure sono 107-73-117 per 175cm di altezza: tutt’altro che forme sgraziate. Il seno abbondante, la vita stretta e i fianchi larghi fanno di Ashley Graham una portatrice sana di curve.

Il suo stile è diventato fonte di ispirazione per tutte coloro che non sanno come valorizzare le proprie curve al meglio. E’ per questo che, traendo spunto dai suoi outfit più interessanti, vi aiuteremo a replicarli, aggiungendo vari consigli per indossare senza timore gli abiti che più sono indicati alle curvy.

Outfit da giorno\ tempo libero di Ashley Graham

Lo stile da giorno di Ashley Graham è casual ma attento allo stile. La super curvy model ama molto indossare t-shirt o camicie bianche, colore che conferisce grande luminosità al volto in qualsiasi stagione, sovrapponendo cardigan o giacchette dallo stile decisamente rock. Ricordate sempre di optare per dei modelli di maglie e magliette morbidi, che non segnino troppo il ventre.

Nonostante le floride forme, Ashley non rinuncia ai pantaloni e jeans Skinny. Questo modello desta sempre qualche dubbio su chi deve fare i conti con cosce ben tornite. Usando calzature con un tacco di almeno 5 o 6 cm sembrerete più slanciate e vi sentirete maggiormente a vostro agio.

Outfit da lavoro di Ashley Graham

Il Trench è un prezioso alleato delle donne curvy e Ashley Graham lo sa bene. L’abbiamo spesso vista indossare, anche in modo piuttosto audace, capi spalla di ogni tipologia, ma questo è quello che dona davvero a tutte. Il motivo? Il tessuto è solitamente sottile ma ben strutturato, quindi nasconde e non segna le forme, mentre la sinuosità della figura è assicurata dalla cintura da strizzare in vita.

La super modella è una fan delle Pencil Skirt, e fa bene. Questo tipo di gonna dona particolarmente alle curvy perchè, essendo a vita alta e lunga al ginocchio, allunga la figura. Attenzione a chi ha un girovita molto abbondante. In questo caso sconsigliamo di indossare tale modello perché, essendo molto aderente, rischia di enfatizzare i rotolini di troppo.

Il look total black è sempre di grande effetto, soprattutto quando si gioca con capi spalla dalle forme voluminose. Il passo dallo stile cool a quello trasandato è molto breve. Scegliere un look del genere significa indossare il colore nero con eleganza e ricercatezza, avendo cura  di scegliere un make-up sofisticato ed una piega ai capelli perfetta. 

Outfit da sera di Ashley Graham

Ashley Graham è un tipo decisamente da Red Carpet. Tralasciando i suoi look da gran sera, impossibili da sfoggiare per noi comuni mortali, possiamo però prendere spunto dai suoi outfit più semplici ma di grande effetto.

Il nero, sicuramente, è un grande alleato delle donne curvy, ma è molto importante scegliere anche il modello di abito più adatto al proprio fisico. Le donne formose, solitamente, hanno anche un seno generoso. Piuttosto che nasconderlo o, contrariamente, metterlo eccessivamente in bella mostra, Ashley ci fornisce l’esempio di 3 abiti da sera perfetti per valorizzare il décolleté di ogni curvy girl.

Un modello che sta bene a tutte è quello del classico tubino nero lungo appena sopra il ginocchio, magari arricchito da pizzi per un effetto “vedo non vedo”. Lo scollo a cuore è adatto a chi ha un bel seno pieno e dell’ottima biancheria intima. Escludiamo totalmente che qualsiasi donna curvy sia sfornita di un reggiseno senza spalline adatto a sostenere le proprie forme. Il fascino intramontabile dello scollo a V è sempre un’arma vincente e contribuirà a rendere più slanciata la figura: irrinunciabile, ma dev’essere profondo 2 o 3 cm al massimo dall’attaccatura del seno.

Consigli di stile

Avere qualche kg in più non significa sentirsi costrette a nascondere le proprie forme. Amarsi per quello che si è, non dimenticando ovviamente di avere uno stile di vita sano, è necessario per apparire sempre nella propria forma migliore.

Pensate di dover rinunciare ad un paio di stivali rossi ( di grande tendenza quest’anno), solo perchè non avete delle gambe filiformi? Sbagliato. Un abito-camicia nero con uno spacco centrale – comodo ma anche sexy –  vi permetterà di indossare i vostri amati Cuissardes con disinvoltura, nascondendo i punti critici.

Mai rinunciare al colore. Un corpo curvy ha tutto il diritto di vestire in modo colorato. L’unico consiglio è quello di scegliere un abbigliamento privo di stampe ( che tendono ad allargare la figura) e di evitare tessuti che lasciano intravedere i punti critici. Ad esempio, un abito rosso fuoco dal tessuto consistente e nel modello più adatto al vostro fisico vi conferirà un’allure di grande carattere.

Infine, ricordatevi sempre di giocare con accessori che siano funzionali anche ad enfatizzare e armonizzare le forme. Il corpo a clessidra non è una fortuna che tutte le curvy possono avere. Basterà una cintura simil-corsetto per creare un punto vita più sottile lì dove prima non c’era.

Se volete conoscere la storia di una super modella curvy italiana e di come è riuscita a superare gli ostacoli posti dai kg in più, proprio come la nostra Ashley Graham, non perdetevi la nostra intervista a Laura Brioschi.

 

Sabrina Gottuso

Classe '86, blogger, redattrice giornalistica. Appena ventenne ho iniziato le mie prime collaborazioni con diversi web magazine, occupandomi di politica, società e spettacolo. Sono stata collaboratrice al Giornale di Sicilia per la cronaca locale e corrispondente del programma radio-tv "Ditelo ad RGS". Nel 2015 ho fondato con altri colleghi Verve Magazine, dando spazio finalmente alla mia grande passione per la moda. Collezionatrice seriale di borse e scarpe, vedo la moda come un veicolo di esternazione della propria personalità. Com'è la mia? Estremamente creativa e caparbia. Dopo aver lavorato in tv locali come assistente di produzione e autrice, sogno di condurre un programma tutto mio e di vivere di scrittura. Nel frattempo sto ultimando i miei studi in Giurisprudenza e aprendo la mia professionalità al mondo della comunicazione a 360°, occupandomi di Copywriting e Social Media Marketing.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*