Home / ARTE & CULTURA / Cinema. Grandi Sche(r)mi – Uscite del 5 ottobre 2017

Cinema. Grandi Sche(r)mi – Uscite del 5 ottobre 2017

Settimana al cinema ricca di novità. Escono nelle sale gli attesi Blade Runner 2049, Renegades – Commando d’assalto e diversi altri film ricchi di coraggio

cinema

Minacce e manifestazioni di coraggio. Sono gli elementi portanti dei film in arrivo.

Inizia a circolare  prima di tutti (da martedì 2) il documentario dell’artista Ai Weiwei Human Flow, ricognizione fra le nazioni dell’intero globo per mostrare le migrazioni a causa di mutazioni atmosferiche, situazioni belliche, carestie. Una lotta per la sopravvivenza che rimanda a quella ingaggiata dai giovani attivisti di Parigi nei primi anni ’90, invocanti maggiore informazione sull’AIDS in 120 battiti al minuto. Descrive il clima Robin Campillo, che dirige fra gli altri Arnaud Valois, Nahuel Pérez Biscayart e Adèle Haenel.

Conflitti più scanzonati per i Manetti Bros. e il loro musical Ammore e malavita, interpretato da Giampaolo Morelli, Serena Rossi, più Buccirosso e Gerini, storia d’un killer imbattutosi in una fiamma adolescenziale – nonché testimone pericolosa – che si allontana dal boss che vuole eliminarla.

Pure Come ti ammazzo il bodyguard di Patrick Hughes mette in scena uno scontro comico, quello tra il professionista Ryan Reynolds e l’uomo da proteggere, ovvero l’indisponente ex-assassino Samuel L. Jackson. Finiti insieme nella lista nera del dittatore Gary Oldman, dovranno far comunella. Nel cast Salma Hayek, Richard E. Grant e Joaquim de Almeida.

L’azione prevale in Renegades – Commando d’assalto, per la regia di Steven Quale, vicenda del recupero di un tesoro trafugato dai nazisti e giacente sul fondo di un lago bosniaco da parte di un poco ortodosso gruppo di Navy SEALs durante la guerra balcanica. In divisa riconosciamo Sullivan Stapleton, J.K. Simmons ed Ewen Bremner.

Si vira verso la fantascienza con il sequel Blade Runner 2049, firmato Denis Villeneuve. Torna Harrison Ford, ma stavolta è lui a esser cercato: il collega Ryan Gosling necessita della sua esperienza per una complicata indagine. Fra i comprimari Ana de Armas, Jared Leto, Robin Wright e Dave Bautista.

raxam

Essere avvolti dal buio, completamente proiettati verso un grande schermo sul quale si rincorrono immagini oggi squillanti, domani grigie, dopodomani mute, ma sempre in grado di creare cariche emotive più o meno durature, a volte perfino contrastanti. Sensazioni uguali e diverse delle quali Raxam non potrebbe fare a meno e della cui intensità propone la propria analisi. Condivisibile o meno, è comunque l'invito a non dimenticare un rito aggregativo e assai stimolante per la mente, perpetuatosi nonostante tutto per 120 anni: il cinema al cinema. E ragionarci su, o almeno provarci, non guasta mai.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*