Home / CUCINA / Insalata non la solita: riso integrale e tonno fresco al vapore

Insalata non la solita: riso integrale e tonno fresco al vapore

Clima estivo e via alle freschissime insalate di riso. Rimboccatevi le maniche e….leccatevi i baffi! Verve vi propone una gustosissima insalata di riso integrale con tonno fresco al vapore,  zucchinette, piselli ed erbette aromatiche

L’estate è alle porte, per non dire già dentro casa. La respiriamo  passeggiando tra viali di glicine in fiore,  insalata di riso integrale, tonno, pedalando avvolti dai profumi degli oleandri. La vediamo nei colori dei tramonti che sembrano tavolozze di romantici pittori. E allora lasciamoci alle spalle le zuppe, i risotti, le pietanze che scaldano il cuore e l’anima, e diamo spazio a quelle che ci rigenerano e ci rinfrescano, come l’insalata di riso,  che ci danno energia con leggerezza  ma anche con gusto. Quel gusto tipico dell’estate che sa di erbe aromatiche e profumi di mare, di alberi in fiore e frutti esotici,  e soprattutto  sa di libertà, sensazione che solo una stagione come l’estate sa darci.

Ricetta per preparare l’ insalata di riso integrale per 2 persone:

  • 180 gr di riso integrale
  • 1 trancio di tonno, circa 200 gr
  • 1 zucchina, o 2 piccole zucchine
  • 100gr di piselli surgelati
  • ½ cipolla
  • Olio q.b
  • Sale, pepe q.b
  • 1 limone
  • 1 mazzetto di basilico
  • 1 mazzetto di menta

Per prima cosa cuocete il riso e mettetelo da parte a raffreddare. Cuocete il trancio di tonno in una vaporiera di bamboo, facendo attenzione a non poggiarlo direttamente sulle bacchette della vaporiera ma mettendo prima della carta da forno sul fondo di cottura. Questo eviterà che il pesce si attacchi al fondo.

Una  volta cotto, bisogna sfilacciarlo in pezzi grandi quanto è di vostro gradimento. Mettetelo in un piatto e conditelo  semplicemente con dell’olio evo, un pizzico di sale, pepe e una spolverata di menta tritata. Lasciatelo riposare.insalata di riso, erbe aromatiche,

Sempre nella vaporiera, e con lo stesso metodo di cottura della carta da forno, fate cuocere per 10 minuti  circa le zucchine tagliate a dadini.  Nel frattempo preparate i piselli. In una piccola casseruola mettete la cipolla tritata con un cucchiaio di olio, fatela soffriggere leggermente e aggiungete i piselli. Regolate di sale e lasciateli cuocere il tempo necessario.

A questo punto il gioco è fatto. Unite il tonno marinato al riso ormai freddo,  le zucchine a vapore, i piselli stufati,  il succo del limone, olio evo in abbondanza e profumate col basilico spezzato a mano.

Non smetterete più di chiedere il bis.

Buon appetito!

Letizia Arcoleo

Alla costante ricerca della ricetta per la sua felicità, le piace essere testarda e caparbia quando si tratta di cambiare qualcosa che non le piace di sé, e con una fame nervosa di esperienze di vita. Indipendente, con la testa sulle spalle e la mente altrove, selettiva ma non snob, analitica a volte da sentirsi male, e sintetica al punto giusto per poi ricadere nuovamente nell’analisi di sé. Si innamora in continuazione, corre con la musica alle orecchie per scaricare tensione, vorrebbe partire e viaggiare per 6 mesi l’anno e lavorare i restanti 6, perde qualche volta le scommesse con se stessa e si innervosisce facilmente a causa di ciò, ama la cucina e il suo mondo, ballerebbe 24h su24 perché la rende felice, rockettara inside and outside, non le piace mostrare la sua persona a chi risulta superficiale e senza morale, si interessa a un mucchio di cose contemporaneamente e proprio per questo affronta qualsiasi cosa con l’entusiasmo di chi vede il bicchiere mezzo pieno e non mezzo vuoto. Ah, ovviamente le piacciono i dolci, e per ciò a dieta da circa tutta la vita. Per Verve mette a disposizione la sua esperienza in campo ristorativo e il suo entusiasmo culinario, proponendo ogni settimana una ricetta fingerfood, semplice, veloce, economica e saporita, da riprodurre a casa, luogo che ama pensare come oasi di pace e armonia, dove ci si riunisce e si condivide, grazie soprattutto alla cultura del buon cibo, la bellezza dello stare insieme.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*