Home / CUCINA / Patè siciliani il piacere del gusto a tavola

Patè siciliani il piacere del gusto a tavola

Stanchi delle solite tartine? Annoiati delle classiche creme spalmabili pronte? Verve oggi vi propone 3 patè siciliani per i vostri stuzzichini estivi.

Noi siciliani abbiamo una varietà culinaria che forse non ha eguali. Antipasti, primi, secondi, contorni, preparati con cibi anche poveri ma che deliziano ogni palato. I patè siciliani sono una delle nostre prelibatezze facili da preparare.

Per arricchire la vostra tavola o i vostri aperitivi estivi, abbiamo scelto 3 patè realizzabili in pochissimo tempo e con ingredienti semplici.

Uno dei classici patè che spesso ritroviamo nei buffet è quello alle olive. Verdi o nere è sempre una bontà. Sta a voi scegliere il tipo di olive da mettere in base al vostro gusto.

Occorrente per il patè di olive 
200 gr di olive
1 spicchio d’aglio
Origano
Olio EVO qb
Sale
Peperoncino

Denocciolate le olive e tritatele con il mixer insieme ad una spolverata di origano. Mettete il trito in una ciotola e passate a pestare in un mortaio lo spicchio d’aglio con una manciata di sale. Terminato, incorporate l’aglio alle olive ed aggiungete l’olio, mescolando fino ad ottenere un composto omogeneo, ma non troppo liquido. Aggiungete infine il peperoncino a vostro piacimento. Aggiustate di sale se necessario e servite in vostro patè alle olive su fette di pane casareccio tostate.

Alternativa alle olive, sono i pomodori secchi, altro ingrediente molto usato nella cucina siciliana.

Occorrente per il patè di pomodori secchi
200 gr di pomodori secchi
1 cucchiaio di capperi in salamoia
Basilico
Olio EVO

patè siciliani

Lavate accuratamente i capperi e poi metteteli nel mixer insieme ai pomodori secchi e al basilico. Mixate tutto per una ventina di secondi o comunque finchè il composto non risulta omogeneo. A questo punto aggiungete l’olio mescolando continuamente per farlo ben incorporare al composto. Adesso siete pronti per far gustare il vostro patè di pomodori secchi agli ospiti, accompagnato da crostini di pane casareccio.

Ultimo ma molto gustoso tra i tre patè siciliani che vi proponiamo è quello di capperi.

I capperi hanno un gusto particolare, che non piace proprio a tutti, ma se decidete di invitare amici a cena, avere tre alternative di patè da spalmare sui crostini sarà molto apprezzato.

Occorrente per il patè di capperi
6 cucchiai di capperi in salamoia
Aceto bianco
1 spicchio d’aglio
Olio EVO
Sale

patè siciliani

Lavate accuratamente i capperi con l’acqua; lasciateli sgocciolare qualche minuto e metteteli in una ciotola coprendoli con l’aceto bianco. Lasciate a bagno per circa un’ora, poi scolateli ed aspettate che si asciughino. Una volta asciutti, tritateli con il mixer. Aggiungete l’aglio e tritate nuovamente. Infine aggiunte l’olio mescolando accuratamente.
Il vostro patè di capperi è pronto ed anche in questo caso va servito sui crostini.

 

Buona preparazione e buon appetito.

 

Immagini web

Fabiana Namio

Poliedrica, tuttofare, dinamica, disordinata. Estetista per passione, educatrice per missione, artigiana per hobby, segnapunti di pallavolo per divertimento. Dedico ad ogni cosa che amo fare un piccolo spazio, anche se a volte mi manca il tempo, 24 ore per me sono poche! Trascorro anche giornate nere, dove ogni passione, ogni hobby diventa un oscuro nemico; fortuna che passano! Sono anche una studentessa universitaria, quasi alla laurea. Qualche anno fa, grazie al "bombardamento" youtubiano di prodotti per il makeup e nailart, ho iniziato la mia "collezione" di ombretti, rossetti, matite occhi, smalti, incuriosendomi sempre di più e cercando di riprodurre trucchi e decori. Spinta da questa volontà e dalla passione che era nata in me, con caparbietà ho conseguito la qualifica di estetista, con grande soddisfazione. Su Verve Magazine scriverò di tutto ciò che riguarda la bellezza, dal makeup ai trattamenti estetici, dalle creme corpo agli smalti per unghie.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*