Home / BELLEZZA / Piedi in bella vista sì ma curati con i nostri consigli

Piedi in bella vista sì ma curati con i nostri consigli

Con la bella stagione i sandali gioiello impazzano e sono immancabili nella scarpiera di ogni donna. I veri protagonisti sono, però, i nostri piedi. Vi spieghiamo come curarli e renderli protagonisti

Il piede nudo fa tendenza e lo abbiamo visto anche su numerose passerelle dove infradito minimal completavano vari look. Sulla spiaggia, in piscina, agli aperitivi, nel bene e nel male i piedi in estate sono sempre oggetto di curiosità e le varie scarpe ricche di lustrini, paillettes, pon pon, pietre e lacci impongono piedi curatissimi.

Come correre ai ripari? Oggi Verve vi propone delle “ricette “ per piedi perfetti.

Conoscete la Barefoot therapy? È il contatto tra il piede nudo ed il suolo che aiuta a riattivare la circolazione e recuperare energia. Inoltre migliora la postura. Il nostro primo consiglio quindi è quello di provare a camminare scalzi in casa. Forse non è un’abitudine molto diffusa, ma il corpo si rigenera. Provate anche per solo 10 o 15 minuti al giorno.

bicarbonato, pedicure, Per mantenere i piedi lisci e morbidi, prima di fare la doccia preparate un mix di crema e zucchero e massaggiate il composto su tutto il piede insistendo sulle zone più dure, che solitamente sono i talloni. Poi immergeteli in una bacinella di acqua tiepida e bicarbonato.

Il bicarbonato svolge un’azione sbiancante sulle unghie.

Finito il pediluvio, asciugate con cura i vostri piedi, facendo attenzione ad asciugare bene tra le dita, e passate ad effettuare un massaggio con olio d’oliva. Se preferite potete usare anche quello alla lavanda o all’arancio, che hanno rispettivamente azione depurante e tonificante.
Nella tradizione orientale i piedi sono la mappa dell’organismo e ad ogni punto corrisponde un organo. Quindi premendo con la mano è possibile agire su di esso.

Far da sé sul proprio corpo è piacevole, ma essendo la riflessologia plantare un disciplina molto precisa, sottoporsi ad un massaggio ai piedi effettuato da uno specialista del settore è un piacere che rigenera corpo e mente.

Per una pedicure perfetta la pietra pomice è lo “strumento” ideale per eliminare duroni ed ispessimenti.

Sfregatela sulle zone interessate finché non noterete una maggiore morbidezza. Ma fate attenzione, perché l’esagerazione può portare a delle abrasioni che potranno darvi fastidio quando camminate.

Per regolare la forma delle unghie dei piedi ricorrete all’uso delle lime di cartone, cercando di non limare avanti e indietro, ma sempre nello stesso verso. Infine, per  spingere le pellicine utilizzate un bastoncino d’arancio e solo in casi eccezionali tagliatele con una tronchesina.

Per completare la pedicure, passate sulle unghie lo smalto trasparente e poi quello colorato.

Se avete voglia di giocare con i colori o volete rendere più vivaci i vostri piedi, realizzate qualche piccola nail art sull’alluce con smalti di nuance diverse. Date sfogo alla fantasia con pois, sfumature, onde, disegni grafici, applicazioni di perline, strass e polveri olografiche per rendere uniche le vostre estremità. Se non siete bravi nel disegno, potete optare per gli stencil o per gli adesivi già pronti.

Infine, vi lasciamo dei piccoli consigli sulla scarpa ideale che va scelta rispettando il benessere del piede e non seguendo la moda.

Non cedete alla tentazione di una scarpa bellissima ma di misura non adatta. Sarete appagati mentalmente e la vista ne godrà, ma il vostro corpo no.

Altra importante cosa da non sottovalutare è il tacco. Sappiamo bene che in estate sfoggiare tacchi alti è quasi irrinunciabile, ma per il benessere di piedi e corpo il tacco ideale, soprattutto quando si fanno lunghe passeggiate o si sta molto tempo in piedi, è quello tra 3 e 4 cm.
Anche le scarpe “rasoterra” sono da limitare a brevi tragitti e per poco tempo.

Buona pedicure e buona estate.

Fabiana Namio

Poliedrica, tuttofare, dinamica, disordinata. Estetista per passione, educatrice per missione, artigiana per hobby, segnapunti di pallavolo per divertimento. Dedico ad ogni cosa che amo fare un piccolo spazio, anche se a volte mi manca il tempo, 24 ore per me sono poche! Trascorro anche giornate nere, dove ogni passione, ogni hobby diventa un oscuro nemico; fortuna che passano! Sono anche una studentessa universitaria, quasi alla laurea. Qualche anno fa, grazie al "bombardamento" youtubiano di prodotti per il makeup e nailart, ho iniziato la mia "collezione" di ombretti, rossetti, matite occhi, smalti, incuriosendomi sempre di più e cercando di riprodurre trucchi e decori. Spinta da questa volontà e dalla passione che era nata in me, con caparbietà ho conseguito la qualifica di estetista, con grande soddisfazione. Su Verve Magazine scriverò di tutto ciò che riguarda la bellezza, dal makeup ai trattamenti estetici, dalle creme corpo agli smalti per unghie.

1 Commento

  1. Complimenti! Post interessante!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*