Home / BENESSERE / Pole Dance mania. Ne parliamo con Danila Di Simone in attesa delle gare

Pole Dance mania. Ne parliamo con Danila Di Simone in attesa delle gare

Sabato 27 maggio al centro commerciale Conca D’Oro si potrà assistere al 1° Trofeo Sicilia Pole Dance con l’istruttrice Danila Di Simone, la quale ha svelato a Verve i segreti di un’attività sportiva completa a 360°

pole danceNuove frontiere dello sport: la Pole Dance conquista anche Palermo. Uno sport completo e divertente, adatto sia a donne che a uomini. E’ già un must nelle città italiane e all’estero.

Ne abbiamo parlato con l’istruttrice di Pole Dance Danila Di Simone della palestra Hangar Rpw, via Lanza Di Scalea 1010 a Palermo. In più un invito per tutti gli amici di Verve ad un evento imperdibile.

Sabato 27 maggio al Centro Commerciale Conca D’Oro, dalle ore 10 alle 20, si terrà il 1° Trofeo Sicilia Pole Dance, una gara regionale dello sport che ha già conquistato le star e che, adesso, mira a conquistare chiunque abbia voglia di allenarsi in modo diverso dal solito, ovviamente divertendosi.

Danila, com’è iniziato il tuo percorso con la Pole Dance?

Quattro anni fa mi intrufolai in una grigia e piovosa Londra, dove ho iniziato a pole danceconoscere per gioco la Pole Dance. Da quel giorno la mia vita è cambiata. È stato amore a prima vista. Poi la svolta: diventare insegnante certificata di Pole Fitness a Londra e portare questa stupenda disciplina nella mia terra, dove per la prima volta, due anni fa,  veniva fatta conoscere nella provincia palermitana, dove ancora sono l’unica insegnante certificata di questa disciplina.

In cosa consiste esattamente la Pole Dance?

Innanzitutto, è un’attività sportiva che rinforza i muscoli, tonifica le cosce, i glutei, gli addominali e le braccia. Migliora l’equilibrio e la coordinazione; assottiglia i fianchi e il giro vita; aumenta la flessibilità muscolare. Corregge la postura. Sviluppa la resistenza, la forza, la spinta e la mobilità. Ma è anche un’ottima amica per rafforzare l’autostima, far fuoriuscire il lato femminile di ognuno, aumentare la propria sensualità in modo del tutto nuovo e divertente.
Sono in molte le ragazze che mi chiedono : “Ma io potrei farlo’? Tu sei secca (magra) io no”, e la mia risposta è sempre la stessa : “ i limiti sono nella testa, non sul corpo”.
I kg di troppo non sono un blocco fisico per questa attività, anzi in pochissimo tempo vedrete persi quei kg in maniera del tutto piacevole, come 3 ore di palestra al giorno non abbiano mai fatto.

Inoltre, si può’ iniziare a qualsiasi età e non richiede capacità fisiche specifiche. Non bisogna avere fatto altri sport, danza o ginnastica da piccole per poter cominciare questa nuova, divertente , sconvolgente attività che porta il nome di Pole dance. Anche i maschietti sono benvenuti.

La Pole Dance è affine alla Lap Dance?

No. Vorrei sfatare insieme a voi questo mito. In molti ancora oggi, quando parlo di questa attività, prima non la conoscono e poi quando si dice la parola magica “palo” iniziano a guardarmi come quella che balla la lap dance.
Assolutamente, come precedentemente detto, è un’attività sportiva al 100 %, che ha una Federazione Italiana e si sta contendendo il posto per entrare alle Olimpiadi.

Il popolo “poleriano” (come lo chiamo io) si sta nettamente espandendo in Italia, nuove scuole nascono e molte più palestre la inseriscono nel palinsesto. Io mi sento fortunata di aver ereditato dall’Inghilterra questo affascinante sport e averlo inserito nel mondo palermitano.

Quand’è iniziata la tua avventura a Palermo? Com’è stata accolta questa nuova disciplina?

Ho iniziato a Palermo due anni fa con poche seguaci e tre pali all’interno di uno spazio poco confortevole. Oggi sono tre le palestre che hanno deciso di inserire questa magnifica disciplina nel loro palinsesto. Abbiamo fatto tantissima strada. Le allieve sono contente di questo percorso e tra spettacoli, saggi ed esibizioni non stiamo un attimo ferme.

Grazie alla Pole Dance siamo stati vincitori di un concorso che ci ha visti partecipi del programma “Ballando on the road” su Rai 1. E’ stata un esperienza fantastica e unica ballare davanti a Milly Carlucci e a giudici di un’elevata importanza.  Tutto ciò ha conferito tanta carica e soddisfazione per il lavoro che svolgiamo.

Tre anni fa non avrei nemmeno pensato di poter essere alla Rai con la Pole Dance, invece la vita ti sorprende. Ogni giorno ringrazio la Pole per la gioia che mi da. Vedere la felicità nei miei allievi mi fa percepire che il percorso è quello giusto e che Palermo finalmente sta rispondendo benissimo a questa, ormai non tanto sconosciuta, attività.

Innamorati anche tu, visita la pagina su facebook : “Pole Fitness Palermo”. L‘insegnante Danila Di Simone ti aspetta per farla conoscere anche a te.

Sabrina Gottuso

Classe '86, blogger, redattrice giornalistica. Appena ventenne ho iniziato le mie prime collaborazioni con diversi web magazine, occupandomi di politica, società e spettacolo. Sono stata collaboratrice al Giornale di Sicilia per la cronaca locale e corrispondente del programma radio-tv "Ditelo ad RGS". Nel 2015 ho fondato con altri colleghi Verve Magazine, dando spazio finalmente alla mia grande passione per la moda. Collezionatrice seriale di borse e scarpe, vedo la moda come un veicolo di esternazione della propria personalità. Com'è la mia? Estremamente creativa e caparbia. Dopo aver lavorato in tv locali come assistente di produzione e autrice, sogno di condurre un programma tutto mio e di vivere di scrittura. Nel frattempo sto ultimando i miei studi in Giurisprudenza e aprendo la mia professionalità al mondo della comunicazione a 360°, occupandomi di Copywriting e Social Media Marketing.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*