Home / BELLEZZA / Pompadour : cos’è e come modellarlo.

Pompadour : cos’è e come modellarlo.

 Ti mostriamo come ottenere e modellare in modo contemporaneo il Pompadour , un taglio classico e intramontabile

Il Pompadour è un’acconciatura imperitura che prende il nome dall’amante del re Louis XV, Madame de Pompadour. Venne presto adottata dalle donne più alla moda del XVIII secolo e rimase una pettinatura prevalentemente femminile fino alla Prima Guerra Mondiale. Tuttavia, durante gli anni Cinquanta, Elvis assunse il Pompadour come tratto distintivo del proprio look e il resto – come si dice – è storia.

Considerato tuttora l’hairstyle di ispirazione rockabilly/rock’n’roll per eccellenza, grazie per l’appunto a The King, il Pompadour tradizionale viene modellato spazzolando i capelli verso l’alto, lasciando la fronte ben libera, e con i capelli sui lati pettinati e fissati all’indietro. Detto ciò, questa acconciatura si è marcatamente evoluta dai tempi fastosi di Versailles. Il Pompadour moderno sperimenta ogni tipo di lunghezze sulla parte superiore, mantenendo invece i capelli abbastanza corti nelle aree laterali e posteriore.

Questo taglio di capelli è molto più versatile di quanto si possa immaginare: ben si adatta a svariate occasioni d’uso e qualsiasi genere di capelli. Inoltre, è popolare fra gli uomini di tutte le età – fattore che, nella scelta della lunghezza e della variante che si desidera adottare, dev’essere preso in considerazione insieme al proprio stile di vita e alla professione che si esercita.

Il Pompadour Classico

Se si desidera mantenere il taglio classico e raffinato, sulla parte posteriore e le fasce laterali i capelli devono essere comunque mantenuti corti, ma non tanto da lasciare eccessivamente esposto il cuoio capelluto.

La scelta ideale sarebbe quella di mantenere una lunghezza medio-corta ai lati, tenendoli ben pettinati all’indietro e fissati con prodotti specifici. Ciò conferirà un aspetto affusolato all’acconciatura, facendo apparire folti e spessi i capelli, ed è perfetta per tutti gli uomini che sono soliti mantenere la propria barba più o meno lunga o che puntano a sottolineare il proprio appeal rude e altamente testosteronico.

Optare per una lunghezza maggiore sui lati risulterà una scelta vincente per gran parte delle forme di viso. Per un risultato dall’estetica senza tempo e leggermente più “serioso”, evita di tagliare i capelli più in alto della curva della testa. In alternativa, se ti senti coraggioso, mantieni netto e accentuato il distacco fra le lunghezze laterali e quelle superiori.

Il Pompadour Moderno/Estremo

Per un Pompadour che punti tutto su modernità e originalità, chiedi al tuo parrucchiere di tagliare i capelli sui lati con la macchinetta impostata sul livello 1. Si potrebbe anche considerare l’opzione dello skin fade (un elegante taglio sfumato) che è un po’ ormai la base fondamentale del Pompadour contemporaneo. I capelli dovrebbero essere più in alto della curva della testa, mantenendo maggiore lunghezza nella sezione superiore.

Importantissimo è bilanciare al meglio le lunghezze adattandole alla forma del tuo viso per un risultato piacevole ed equilibrato. Se si possiede un viso alquanto arrotondato, puoi ottenere un effetto ottico di allungamento sfoltendo il più possibile le aree laterali e concedendoti massimo volume in alto. Al contrario, se il tuo volto è stretto, ti suggeriamo di non farti prendere troppo la mano e di lasciare i lati a una lunghezza media, mentre la parte superiore non troppo voluminosa e ben fissata. Come sempre, è meglio discuterne col tuo parrucchiere prima di procedere al taglio e fidarti della consulenza dell’addetto ai lavori.

 

Styling Tips

Quando ci si avvicina alla scelta di sfoggiare un’acconciatura così versatile e iconica come il Pompadour, le vie da seguire sono molteplici. Parola d’ordine dunque: da’ libero sfogo alla fantasia! Come abbiamo detto, è un taglio così trasversale che a fare la differenza sarà proprio la tua personalità e distinguersi appare senza dubbio alcuno la strada più allettante.

Per creare una gradevole finitura che miri alla brillantezza, applica una pomata per capelli lucida e a tenuta media o una cera lucida ad alto fissaggio. In alternativa, potresti provare a spazzolare i capelli all’indietro mentre sono ancora bagnati, aiutandoti con prodotti come l’American Crew Superglue o il Kevin Murphy Super Goo (facilmente acquistabili online).

Quando si lavora con prodotti ad alta lucentezza, l’importante è iniziare con piccole quantità e lavorarla ai lati – se occorre, potrai sempre aggiungerne fino al raggiungimento della dose necessaria. Questo procedimento ti aiuterà ad evitare che alla fine i capelli appaiano eccessivamente unti. In caso contrario, sarai costretto a ritornare alla casella dello Start e rifare lo stesso processo sin dall’inizio.

Per coloro che invece desiderano ottenere maggior volume, si provi ad asciugare i capelli col diffusore pettinandoli con le dita. Sarà d’aiuto una spolverata di American Crew Boost Powder o della Texture Dust di produzione L’Oréal sulle radici e massaggiare per bene.

Sia per un look “impomatato” che per uno più opaco, si potrebbe utilizzare un prodotto che intensifichi la texture della chioma. Per modellare meglio, utilizza una spazzola per pettinare il Pompadour, soprattutto se in cima le lunghezze sono state lasciate a un livello considerevole.

giuseppecacciafeda

Pogonofilo convinto – da ben prima che diventasse di tendenza -, girovago per curiosità, boho per vocazione. Nato nel ’90 e innamorato delle immagini fané in stile 60s, sono fermamente convinto che un tocco di decadenza renda ogni cosa più elegante. I miei studi sono stati di stampo umanistico, ma l’adorazione per la moda e il “bello” mi hanno spinto sempre a muovermi professionalmente all’interno di tali ambiti. Progetti per il futuro? Molti, moltissimi, in progress. Voglia di girare il mondo, spirito di osservazione, una buona dose di creatività e intuito, l’impulso irrefrenabile di fotografare tutto ciò che mi circonda: il cool hunting è la mia passione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*