Home / MODA / Riviera Francese: lo stile perfetto per le vacanze perfette.

Riviera Francese: lo stile perfetto per le vacanze perfette.

Stanco delle solite guide per lo stile vacanziero che ti suggeriscono di indossare canotte, un paio di shorts e occhiali da sole? Allora guarda alla Riviera Francese per il tuo guardaroba estivo.

Distinguendosi come una delle prime aree ricreative moderne del XVIII secolo, la Costa Azzurra da allora è stata frequentata dai personaggi culturali più alla moda della storia: dal romanziere F. Scott Fitzgerald all’artista Pablo Picasso. Dagli anni Venti in poi, i rampolli delle famiglie più benestanti di tutta Europa iniziarono a trascorrere le proprie vacanze in città come Nizza, Marsiglia, Cannes.

Lo stile ispirato alla Riviera francese cominciò, poi, ad essere sinonimo di eleganza tipicamente europea in un ambiente caldo dove le attività quotidiane includevano niente di più che stare al sole e fare yachting. Mentre la moda è cambiata nel corso degli anni, i fondamentali di questo stile sono rimasti pressoché immutati nel tempo. Per seguire al meglio questo stile affascinante e intramontabile, ecco tutto ciò che devi sapere.

La palette di colori

Se intendi far tua l’estetica ispirata alla Riviera francese per questa stagione, ruolo fondamentale lo svolgono proprio i colori.

I protagonisti di questa tavolozza saranno le chiare tonalità neutre, quali il bianco, il beige, il grigio pietra, l’ecrù. Colori che danno del proprio meglio proprio in luoghi soleggiati, si abbinano perfettamente fra loro o a qualunque altro colore e che ti aiuteranno a mantenerti fresco nel fronteggiare le temperature più alte.

Il nostro consiglio: vale la pena aggiungere inoltre il rosso e il blu nautici; mentre i colori pastello, come lavanda, verde menta, giallo pallido, sono gli accenti perfetti per un look più delicato.

La polo

La polo è un indiscutibile must-have per lo stile da Riviera francese. Essa è sinonimo del lusso del Sud della Francia, tanto che il brand Sunspel ha perfino chiamato la propria collezione di polo di cotone “approvate da James Bond” proprio Riviera. Il perché è decisamente evidente. Grazie al colletto, la polo protegge il collo dall’esposizione alla luce diretta del sole, fornendo per un look raffinato una soluzione più comoda di una classica camicia Oxford a maniche lunghe.

Mentre il tradizionale cotone piqué ha un’aria ineluttabilmente classica, vale la pena esplorare e sperimentare nuovi tessuti, come i cotoni egiziani e di Sea Island. Freschezza e comfort saranno assicurati!

In alternativa, per quanto riguarda le texture più insolite, tieni d’occhio la polo lavorata a maglia che guarda proprio alle icone di stile della metà del secolo scorso che per prime hanno reso famosa la Riviera francese. Assolutamente da evitare, invece, le fibre sintetiche che – a differenza dei cotoni naturali – getterebbero benzina sul fuoco del caldo estivo.

Indossa la tua polo sotto un leggero blazer destrutturato, o da sola e abbottonata interamente  per un risultato finale raffinato.

Riga bretone e maniche lunghe

Pochi capi d’abbigliamento rappresentano la quintessenza dello stile francese come la camicia a righe bretoni.

Mentre in commercio troverai una quantità immensa di camicie di questo genere a maniche corte, noi ti consigliamo di aggiungere al tuo guardaroba estivo il classico modello in cotone leggero a maniche lunghe.

In abbinamento col bianco, opta per le righe navy, rosse o nere. Sia che ti trovi o meno su una barca a goderti la meritata vacanza, varrà la pena aggiungere al tuo look ispirato alla Riviera francese un tocco di fascino nautico.

Sartoria leggera e sagomata

Non importa che il mercurio schizzi in alto, una polo e un paio di bermuda non sono tagliati per alcune occasioni.

Sia che si tratti di un cocktail party serale o di una cena, alcuni capi di sartoria leggera e sagomata (o un abito intero) saranno necessari.

Ecco che bisogna soffermarsi sulla scelta dei tessuti. Il cotone leggero, il seersucker, il lino o il lino-cotone concorrono tutti a rendere le tue serate estive fresche e traspiranti.

Per massimizzare la ventilazione senza dimenticarsi dello stile, cerca un taglio abbastanza slim che meglio si adatti alla tua fisicità senza risultare eccessivamente costrittivo.

Pantaloncini da bagno fatti su misura

Fare un tuffo non deve significare non significa abbandonare i tuoi standard di stile.

Con sempre più etichette che creano abilmente costumi da bagno su misura, si è arrivati a risultati sbalorditivi che andrebbero bene per la piscina come per una festa in villa. Be’, o quasi.

Che tu sia uno da Orlebar Brown o un devoto della Dan Ward, noti brand dello swimwear, i princìpi restano gli stessi: considera il tono della tua carnagione nella scelta del colore del costume da bagno e sii pronto a mettere da parte le stampe a fantasia.

Calzature

Anche se il modo migliore per stare in spiaggia è a piedi nudi, sarà pur necessario pensare a cosa indossare quando non sarai al mare.

I classici sandali in pelle nera o marrone vanno benissimo e si adattano alla grande con un guardaroba da Riviera francese. Le espadrillas sono invece un’ottima alternativa per gli uomini che mirano a un look rilassato e raffinato allo stesso tempo.

La fanno da padrone i mocassini o le scarpe da ginnastica senza tempo, preferibilmente in suede per un ulteriore tocco di lusso che faccia la differenza.

 

Tocchi finali

Una volta che avrai fatto tuoi i pezzi-chiave di cui abbiamo parlato, tutto ciò che resta da fare per portare il tuo guardaroba a un livello degno della Riviera francese, è concedersi qualche tocco affascinante ma misurato.

Dato che anche i più fervidi fedeli dell’eleganza riconosceranno che cravatta e farfallino non sono necessari quando il caldo estivo si fa sentire, opta per una pochette di seta ordinatamente piegata nella tasca del blazer sul petto.

Altre valide aggiunte includono un fedora in rafia o un panama (riparano dal sole e sono un irrinunciabile tocco di stile) e un paio di occhiali da sole con montatura in tartaruga per aggiungere un po’ di smalto finale!

 

Pratico quanto esteticamente attraente, non c’è da meravigliarsi che lo stile da Riviera francese continui a essere estremamente rilevante dopo quasi un secolo dalla sua nascita.

 

giuseppecacciafeda

Pogonofilo convinto – da ben prima che diventasse di tendenza -, girovago per curiosità, boho per vocazione. Nato nel ’90 e innamorato delle immagini fané in stile 60s, sono fermamente convinto che un tocco di decadenza renda ogni cosa più elegante. I miei studi sono stati di stampo umanistico, ma l’adorazione per la moda e il “bello” mi hanno spinto sempre a muovermi professionalmente all’interno di tali ambiti. Progetti per il futuro? Molti, moltissimi, in progress. Voglia di girare il mondo, spirito di osservazione, una buona dose di creatività e intuito, l’impulso irrefrenabile di fotografare tutto ciò che mi circonda: il cool hunting è la mia passione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*