Home / BELLEZZA / Schiarire i capelli con la vitamina C – Il nostro metodo naturale, economico ed efficace

Schiarire i capelli con la vitamina C – Il nostro metodo naturale, economico ed efficace

Schiarire i capelli naturalmente in modo semplice ed efficace è possibile. Non rovina i capelli, è molto economico e agisce soprattutto sui capelli tinti ; stiamo parlando della schiaritura con la Vitamina C

Capiremo insieme se è un metodo adatto a noi e come realizzare il nostro trattamento personalizzato.

I metodi più conosciuti e usati per Schiarire i capelli schiarire i capelli senza bisogno del parrucchiere prevedono l’uso di: camomilla, birra, limone, miele, curcuma, zafferano, cannella etc.

La maggior parte di questi metodi non dà però garanzie sulla tonalità che si andrà effettivamente ad ottenere e talvolta agiscono in reazione al sole e al calore (come nel caso di birra e limone).

Le spezie tendono a riflessare temporaneamente e spesso regalano riflessi caldi; il miele è usato per idratare e riflettere la luce facendo apparire otticamente più chiari i capelli.

Schiarire i capelli

Vitamina C pura per schiarire i capelli

Ogni metodo ha i suoi pro e contro e in base all’effetto desiderato sarà opportuno sceglierne uno o un altro ma oggi parliamo di uno dei metodi meno conosciuti: la Vitamina C.

Pro: agisce su capelli tinti; non aggiunge colore o riflessi; elimina i danni di tinte passate; schiarisce naturalmente; permette di tornare gradualmente al proprio colore naturale; l’effetto è permanente e aumenta in rapporto al tempo di posa e al numero di trattamenti; è molto economico; lascia sui capelli un piacevole profumo di agrumi anche dopo diversi lavaggi.

L’acido ascorbico o vitamina C è uno schiarente ampiamente utilizzato in cosmesi e farmaceutica per trattare le discromie cutanee, nutrire e proteggere la pelle dai raggi UVA e UVB.

Agisce allo stesso modo sui capelli eliminando l’eccesso di pigmentazione artificiale. Sui capelli naturali agisce in misura molto ridotta, motivo per cui è bene aggiungere un tonalizzante o riflessante in base al risultato desiderato.

Contro: la schiaritura non è paragonabile ad un trattamento dal parrucchiere; l’effetto è graduale e comunque non drastico; se usata da sola tende a disidratare.

Vediamo insieme come realizzare la maschera per schiarire i capelli più adatta a noi.

Frantumare da 3 a 15 pastiglie di Schiarire i capelli vitamina C in base alla lunghezza dei capelli e al potere schiarente desiderato.

Va benissimo anche la Vitamina C in polvere sfusa o l’acido ascorbico puro.

Le pastiglie effervescenti vanno ugualmente bene a patto di contenere solo vitamina C; potrebbero infastidire le cuti più sensibili ma il risultato è lo stesso.

Schiarire i capelli

Composto base ottenuto con pastiglie effervescenti.

In una ciotola capiente mescolare la polvere ottenuta a mezzo bicchiere circa di shampoo leggero e che non stressi eccessivamente i capelli.

La quantità di shampoo dipende da quella della polvere.

La proporzione dovrebbe essere di una parte di polvere e due di shampoo fino a ottenere un composto spumoso e omogeneo.

Non dimentichiamo di aggiungere al composto una dose abbondante di maschera idratante, keratina, olio di cocco o argan.

Schiarire i capelli

È possibile usare una pellicola protettiva durante il tempo di posa per non far gocciolare il composto.

Basterà poi applicarlo sui capelli umidi e lasciare in posa da una a quattro ore in base alla schiaritura desiderata.

Qui inizia la personalizzazione.

La Vitamina C permette di schiarire i capelli ma non agisce direttamente sulla tonalità del colore. Non aggiunge riflessi. Per questo motivo se come me desiderate riflessi cenere potrete

Schiarire i capelli

Personalmente ho aggiunto uno shampoo tonalizzante anti giallo della Wella

aggiungere al composto uno shampoo tonalizzante o una maschera tonalizzante blu o viola (non pigmenti puri) e/o uno o due cucchiaini di zenzero. Se invece desiderate riflessi caldi e ramati potrete aggiungere le relative maschere tonalizzanti e/o zafferano o curcuma. Per riflessi castano chiaro va bene anche la cannella.

Ricordiamoci che l’effetto di maschere e spezie è temporaneo e andrà via dopo qualche shampoo.

Ciò che resterà è la schiaritura della Vitamina C. Risciacquare e procedere con la normale pulizia dei capelli.

Ripetere il trattamento non più di una volta a settimana e fino al raggiungimento del colore desiderato.

Schiarire i capelli

Da sinistra a destra: colore di partenza, schiaritura dopo una e due applicazioni di 4 ore con 15 pastiglie di vitamina C, tonalizzante anti giallo e maschera alla keratina.

E voi, avete già provato questo metodo? Che ne pensate? Buona schiaritura a tutti!

Giulia Marguglio

Giulia Marguglio, 29 anni, insegnante e pedagogista, a breve pedagogista clinico. Dopo tanti anni di lavoro con i bambini opera attualmente nel campo della salute mentale degli adulti. Spesso, schiacciati da mille impegni e accadimenti, dimentichiamo di prenderci cura di noi stessi e delle persone che ci circondano. Veniamo trascinati dagli eventi senza fermarci a riflettere, non riusciamo a comprendere cosa ci succede o come vivere maggiormente in equilibrio con noi stessi nella nostra realtà. Da qui il desiderio di condividere uno spazio dedicato al benessere che possa essere utile e al tempo stesso offrire spunti di riflessione su temi cari a tutti perché ci sono propri. Gli articoli non sostituiscono in nessun modo il consulto professionale di pedagogisti, psicoterapeuti e altri professionisti dell'aiuto alla persona.

6 commenti

  1. Ciao! Io ho fatto l’henne ad aprile..ormai L ho coperto con varie tinte e schiariture (dal parrucchiere ) .pensi che la vitamina c potrebbe reagire male ?

    • Giulia Marguglio

      Ciao Lucia. la Vitamina C è spesso molto usata proprio per eliminare i segni dell’hennè. Tieni conto che agisce gradualmente. Nel caso di diverse colorazioni andrà ad eliminarle a poco a poco fino a raggiungere nuovamente il tuo colore naturale. Agisce eliminando pigmenti per cui se da castana hai tolto pigmenti con la decolorazione per diventare bionda, la Vitamina C non ti ridara’ il tuo colore. In questo caso non è il metodo adatto a te. Se invece vuoi schiarire una decolorazione probabilmente il risultato somigliera’ a quello di una decolorazione ossidata. Se hai ancora qualche dubbio non esitare a chiedere.

      • Si io vorrei schiarire ancora un pochino le radici senza andare a decolorare di nuovo i capelli per evitare di rovinarli ancora ..dici che funzionerebbe?
        Sei stata gentilissima comunque 😀

  2. Io ho fatto dei colpi di sole qualche mese fa e ora vorrei schiarire un po’ i capelli e renderli più omogenei! Posso usare questo metodo? O rischio che la parte già decolorata diventi ancora più chiara mentre sulla parte col mio colore naturale resti scuro?

    • Giulia Marguglio

      Ciao Gio,in linea di massima la vitamina C agisce sui capelli colorati andando a rimuovere parte della pigmentazione. Scarica il colore. Non sono certa di come possa agire sulla decolorazione credo agirebbe piuttosto andando a raffreddare l’eventuale tonalizzante fatto. Dipende anche dal tuo colore naturale e dalla storia delle tue colorazioni. Per le bionde naturali è più semplice e prevedibile il risultato.
      Puoi provare l’effetto su una piccola ciocca interna prendendo capelli naturali e decolorati in modo da verificarne il risultato finale.
      Se vuoi provare questo metodo ti consiglio di aggiungere una buona parte idratante al composto. La decolorazione rende i capelli più sensibili e la vitamina C pura rischierebbe di stressarli ulteriormente.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*