Home / MODA / Vinile trend dell’A/I 2018: 5 capi irrinunciabili per ogni fashion addicted

Vinile trend dell’A/I 2018: 5 capi irrinunciabili per ogni fashion addicted

Lucido, laccato, spalmato e cerato: il trend vinile impazza dalle passerelle allo street style, rendendo gli outfit delle fashion addicted decisamente glamour. Vi presentiamo i 5 capi must have

Uma Thurman in Kill Bill lo aveva preso forse un pò troppo sul serio. Le passerelle, invece,  l’hanno presentato in versione trendy e portabile da mattina a sera. Stiamo parlando del vinile trend indiscusso della stagione A\I 2018 e, da ora in poi, non potrete più farne a meno.

Trench, gonne e pantaloni sono i capi in vinile must have, a condizione che si scelga di indossare un solo capo in questo particolare materiale.

Si tratta di un tessuto artificiale ottenuto dal mix tra poliuretano e poliestere. La sua caratteristica principale è l’effetto lucido ed una leggera elasticità. Ne esistono tuttavia versioni con finitura laccata, spalmata e cerata.

Saint Laurent, Lanvin, Chloe e Vanessa Seward hanno portato in passerella capi ” Vinyl” che si apprestano a diventare iconici. Con uno sguardo all’alta moda ed uno allo street style, cercando di mitigare le spinte stilistiche più ardite, vi proponiamo i vinile trend della stagione invernale da avere nel proprio guardaroba.

Trench in vinile

Il trench è uno dei capi che segue al meglio il vinile trend, in quanto la sua forma è adatta a tutti i fisici e conferisce un tocco glamour all’intero outfit. Un trench in vinile rosso è decisamente amato dalle forti personalità, in abbinamento ad un semplice pantalone skinny nero ed una t-shirt bianca. Il gioco di mixare il vinile con capi e accessori in altri tessuti, come la borsa faux fur, è decisamente trendy.

Il jeans è un grande alleato del trench in vinile nero, in quanto smorza l’effetto “aggressive” e lo rende protagonista di uno street style giovane e disinvolto.

Per le più eleganti e raffinate il trench in vinile bordeaux è di grande tendenza, soprattutto in abbinamento ad altri capi, come un semplicissimo little black dress totalmente coperto dal capospalla…effetto sorpresa assicurato.

Pantaloni in vinile

Il pantalone risponde alla chiamata del vinile, sebbene non sia tra i capi che riteniamo tra i più versatili. Il tessuto potrebbe risultare poco confortevole, quindi consigliamo di scegliere pantaloni in vinile leggeri e morbidi, a costo di spendere qualche euro in più.

L’acquisto più indicato sarebbe quello di un modello skinny con arricciature o completamente liscio. Il total black look è più glam, da ravvivare con accessori e calzature beige e da accostare a maxi pull in lana o semplicissimi golfini neri.

Gonna in vinile

Questa è forse una delle spese che farete più volentieri, senza pensar troppo al portafoglio e alla fugacità delle tendenze. La gonna in vinile è un must have al pari del trench ma, sicuramente, induce a qualche riflessione in più prima di abbandonarvisi.

Le vetrine dei negozi sono e saranno, ancora per molto, invase dalle mini-gonne in vinile, adatte esclusivamente (e senza troppi giri di parole) alle ragazze con un fisico slanciato. Per le più formose consigliamo la pencil skirt in vinile (modello irrinunciabile per la curvy, ve ne parlavamo QUA ).

Stivali in vinile

Una scelta ardita quella degli stivali in vinile, adatta alle ragazze che amano seguire le ultime tendenze con grande personalità. Scongiuriamo innanzitutto l’effetto too sexy, optando per stivaletti al polpaccio da abbinare a gonne longuette o pantalone culotte.

Il nostro cuore da fashion addicted non può che battere, però, per i cuissardes, rigorosamente rossi, da portare con lungo camicione bianco e blazer nero. Attenzione alla tonalità di rosso scelta: farà la differenza. Optate per rossi freddi, mai per tonalità accese o aranciate. Anche un look total black con un castigato abitino nero, abbinato ad un blazer o ad un cappotto del medesimo colore, sarà l’outfit perfetto per indossare queste calzature.

Ultimo appunto lo riserviamo al tipo di tacco dei vostri nuovi stivali in vinile. Scegliete un tacco largo (e comodo) ed evitate quello sottile.

Abiti in vinile

Gli abiti in vinile eleganti e sofisticati si sono imposti in passerella ma non ancora nei negozi. Probabilmente, dovrete acquistarli on-line in shop esteri, ma ne varrà la pena. Sarà opportuno seguire poche semplici regole per non cadere in un effetto trash.

Innanzitutto, scegliete una forma che si adatti al vostro fisico: un corpo asciutto e longilineo può permettersi un abitino aderente, mentre uno più formoso potrà optare per un modello A-line, più morbido su pancia e fianchi. La lunghezza ideale e di tendenza ( per ragazze bon ton) è sicuramente quella longuette. Un’attenzione particolare, infine, va riservata alle scollature, sempre composte e mai volgari.

E voi, avete già scelto il vostro capo in vinile preferito? Ricordatevi sempre che il buon gusto ve ne concederà soltanto uno.

 

Sabrina Gottuso

Classe '86, blogger, redattrice giornalistica. Appena ventenne ho iniziato le mie prime collaborazioni con diversi web magazine, occupandomi di politica, società e spettacolo. Sono stata collaboratrice al Giornale di Sicilia per la cronaca locale e corrispondente del programma radio-tv "Ditelo ad RGS". Nel 2015 ho fondato con altri colleghi Verve Magazine, dando spazio finalmente alla mia grande passione per la moda. Collezionatrice seriale di borse e scarpe, vedo la moda come un veicolo di esternazione della propria personalità. Com'è la mia? Estremamente creativa e caparbia. Dopo aver lavorato in tv locali come assistente di produzione e autrice, sogno di condurre un programma tutto mio e di vivere di scrittura. Nel frattempo sto ultimando i miei studi in Giurisprudenza e aprendo la mia professionalità al mondo della comunicazione a 360°, occupandomi di Copywriting e Social Media Marketing.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*