Home / CUCINA / Cotoletta di tacchino croccante, altro che milanese!

Cotoletta di tacchino croccante, altro che milanese!

Una sorprendente versione rivisitata della classica cotoletta alla milanese. La nostra Francesca ci presenta la ricetta della cotoletta di tacchino croccante

Un classico della cucina italiana, la “milanese”,  lo abbiamo rivisitato utilizzando la carne bianca. Ecco come sorprendere le papille gustative di famiglia e amici con la nostra cotoletta di tacchino croccante.

cotoletta di tacchino croccanteL’arte culinaria è in continua trasformazione. Ogni giorno scopriamo nuove tecniche e gusti, un po’ per moda, per esigenze personali o per adeguarci alla frenesia dei nostri giorni. Chi ama sperimentare in cucina sa che anche la ricetta più semplice può avere diverse varianti e trasformarsi in qualcosa di nuovo.

La variante di oggi riguarda la classica cotoletta panata. La più conosciuta in Italia è sicuramente la cotoletta alla milanese: una fetta di lombata di vitello con l’osso, impanata e fritta nel burro, il quale alla fine viene anche versato sulla cotoletta.

La nostra proposta per voi non prevede il vitello, ma il tacchino, con una panatura diversa dal solito; il risultato sarà una cotoletta molto croccante e dal sapore originale.

Cotoletta di tacchino croccante. Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g Fesa Di Tacchino (a fette)
  • 6 fette di pane per tramezzini (quelle bianche senza crosta)
  • 2 uova
  • rosmarino q.b.
  • sale q.b.
  • olio di semi q.b.
  • buccia di un limone

Preparazione:

Mettere le fette di pan carrè private della crosta in un frullatore e frullarle bene, nel frattempo grattugiare la buccia del limone e aggiungerla alle fette frullate. In una terrina sbattere le uova e salarle, quindi adagiarci dentro le fettine di tacchino bagnandole da entrambi i lati.

Panare le fettine da entrambe le parti, premendo bene con le mani e metterle da parte. Adesso riscaldare abbondante olio di semi nel quale avrete aggiunto un po’ di aghetti di rosmarino e friggere le cotolette fino a quando saranno ben dorate. Scolarle bene e adagiarle su carta assorbente da cucina.

Adesso potete gustarvi le vostre croccanti cotolette. Buon appetito!

Francesca Cancilla

Appassionata di arte in ogni sua forma, fin da bambina ho cominciato a disegnare e a scrivere poesie. Crescendo ho coltivato la passione per la fotografia e la grafica. Considero anche la cucina una forma d'arte e ho sempre amato imparare a preparare ogni pietanza, dolci in particolare. Linguista per amore della diversità, adoro viaggiare, conoscere nuovi posti e culture. Mi piace organizzare feste e gite con amici, ballare e creare quel che posso con le mie mani. https://www.facebook.com/groups/Esursionando/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*