Home / BENESSERE / Endorfine, quando la felicità è questione di movimento

Endorfine, quando la felicità è questione di movimento

Le endorfine sembrano essere una chiave d’accesso al benessere psico-fisico. Il movimento stimola,infatti, la produzione degli “ormoni della felicità”.

 

essere feliceOggi noi di Verve vogliamo parlarvi delle endorfine ,dette anche “ormoni della felicità” , prodotte soprattutto durante l’attività fisica. Che muoversi faccia bene alla salute, si sa! Ma come, realmente, reagiscono il nostro corpo ed il nostro cervello quando ci muoviamo? E’ possibile trarre felicità dal movimento?

Le endorfine sono sostanze chimiche prodotte dalla ghiandola pituitaria e dall’ipotalamo e, in misura minore, da altri tessuti; tra l’altro, hanno elevati poteri analgesici ed eccitanti.  Sono proteine le cui proprietà biologiche sono molto simili a quelle della morfina, infatti il loro nome significa proprio “morfina prodotta internamente” , per indicare una sostanza simile all’alcaloide ma prodotta all’interno delle nostre cellule.

Le endorfine hanno molti effetti e proprietà positive sull’organismo.  Eccone alcune:essere felice

  •  Danno benessere fisico e mentale, energia, ottimismo, allegria ed euforia.
  • Potenziano le motivazioni, ci rendono ottimisti, positivi, favoriscono un senso di soddisfazione e sono naturali antidepressivi
  • Attenuano il senso di fame
  • Ci aiutano a dormire meglio
  • Alzano la nostra soglia del dolore
  • Aumentano la nostra concentrazione e l’apprendimento

Insomma ,madre natura ci ha regalato una cura auto-prodotta dal nostro corpo.

Il rilascio di questi ormoni è dato principalmente dall’attività fisica costante  e  da attività come ridere, avere relazioni sociali e personali, svolgere attività piacevoli come uscire con gli amici, andare ad uno spettacolo teatrale, ballare,  farsi coccolare da un massaggio, innamorarsi  e anche mangiare ( mangiando ad esempio: cioccolato, peperoncino piccante, cannella, zafferano, zenzero, semi di zucca di lino, arachidi, noci,ostriche).

È stato ormai ampiamente dimostrato che uno dei fattori che influenzano maggiormente il rilascio di endorfine è l’attività fisica regolare e costante. L’incremento dei livelli di endorfine nel sangue è legato a criteri soggettivi, ma, mediamente, si registrano aumenti delle concentrazioni plasmatiche di queste sostanze vicini al 500%. Ciò spiega perché la essere felicemaggior parte delle persone che praticano un’attività fisica a un’intensità medio-alta riferiscano di un miglioramento generale dell’umore e di una notevole riduzione delle sensazioni di ansia e di stress, senza dimenticare i benefici relativi all’aumento della soglia di tolleranza al dolore e alla fatica.

Alcuni autori ipotizzano che venga rilasciata endorfina non solo non solo durante l’esercizio fisico, ma anche nel periodo post-allenamento; ecco perché ci sentiamo meglio dopo una seduta di allenamento, dimenticandoci anche la stanchezza.

Le endorfine hanno dunque la capacità di regalarci piacere, gratificazione e felicità aiutandoci a sopportare meglio lo stress e quindi ci indicano come essere felici.

Quindi cari lettori volete essere felici? Un rimedio naturale, auto prodotto dal nostro corpo c’è: MUOVETEVI, FATE ATTIVITÀ’ FISICA ABITUALMENTE, RIDETE DI GUSTO, CONCEDETEVI DEL TEMPO CON GLI AMICI, E CONCEDETEVI DEL TEMPO PER FARE QUELLO CHE AMATE.

Maria Antonietta Leone

MI CHIAMO MARIA ANTONIETTA SONO UNA DOTTORESSA IN SCIENZE DELLE ATTIVITà MOTORIE E SPORTIVE . ISTRUTTRICE DI FITNESS,BODYBUILDING, PILATES E MASSAGGIATRICE. AMO LA SALUTE E BENESSERE E IL MOVIMENTO IN TUTTI I SUOI ASPETTI. QUI A VERVE VI FARO' IMMERGERE NEL MONDO DELLA SALUTE E DEL MOVIMENTO A 360° PARLANDO DI ALIMENTAZIONE, SPORT,ULTIME TENDENZE E MODE DEL FITNESS. C'è UNA CITAZIONE CHE ULTIMAMENTE DICO SPESSO A CHI DECIDE DI COMINCIARE UN PERSORSO DI CAMBIAMENTO CON ME O SEGUENDO I MIEI CONSIGLI : "O troveremo una via o la costruiremo" (Annibale).. SPERO DI COSTRUIRE INSIEME A VOI UNA BELLA VIA DI SCAMBIO E COMUNICAZIONE.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*