Home / EVENTI / La Donna attraverso i miei occhi: grande successo per l’evento allo Spasimo

La Donna attraverso i miei occhi: grande successo per l’evento allo Spasimo

La Donna attraverso i miei occhi: l’interdisciplinarità racconta il volto della donna contemporanea. Grande successo per l’evento allo Spasimo

L’ 8 ottobre 2017 presso la Chiesa di Santa Maria dello Spasimo, in Palermo, noi di Verve abbiamo avuto la possibilità – e il piacere – di prender parte a “La donna attraverso i miei occhi“, un evento sensazionale organizzato dalla stilista Cristina Esposito, direttrice di Mode, scuola SITAM di moda e costume a Palermo.

la moda attraverso i miei occhi“Cinquanta sfumature di rosa” – potremmo dire – per rappresentare la donna, elegante e semplice nelle sue movenze, dolce e complicata, in tutte le sue sfaccettature. Moda, musica e danzateatro si sono incontrate per raffigurare il femminile nella sua forza, la sua profondità, dinamicità, ma anche la sua fragilità, il suo mistero, il segreto, la sua passione. Una passerella lunga venti metri e quattordici designers: le giovani allieve della scuola di moda e costume Mode col loro talento hanno mostrato la loro visione della donna nel mondo.

La scuola di Moda e Costume MODE

Mode School di Cristina Esposito, nasce come luogo di studio, di confronto, di crescita e di confronto nel la donna attraverso i miei occhi, cristina espositosettore della moda, partendo dalle basi della carta-modellistica fino alla realizzazione dei capi di abbigliamento per sviluppare uno stile unico e personale. Un luogo di studio, di confronto e di lavoro.

La direttrice di Mode School a Palermo, Cristina Esposito, è una stilista, costumista e pittrice palermitana. La passione per la moda e l’interesse per i linguaggi artistici del ‘900, per l’arte fatta di ritmi e movimenti, insieme all’esperienza maturata nel laboratorio scenografico teatrale, costituiscono per la stilista linfa vitale per le sue creazioni e per il modo di presentarsi al pubblico.

L’arte intesa come interdisciplinarità, quindi come compenetrazione e fusione tra tutte le forme d’espressione artistiche. Tutto ciò che ci circonda, colori, suoni, rappresenta il fulcro dell’evento e delle esibizioni.

La kermesse di moda

L‘apertura della serata è affidata alla performance coreografata da Lilly Di Francesco ed eseguita da Michaela Monica Pirrone, professionista nella Danza e Arti sceniche.

la moda attraverso i miei occhiA seguire, Mode porta sul red carpet il talento di quattordici sue allieve che, curando l’intera collezione dalla progettazione alla realizzazione finale degli abiti ci raccontano “La Donna attraverso i miei occhi”. Capi per tutti i gusti e per diverse occasioni d’uso, giocati sui contrasti di colori – bianco e nero – , tessuti e stili, indossati sul tappeto rosso da donne di ogni tipo.

La serata è animata dalla musica dei RADIO SUD, interessante realtà della world music siciliana che, attingendo dalla tradizionale culturale mediterranea, costruisce il proprio linguaggio rielaborandolo con atmosfere fusion fortemente contaminate. L’evento si conclude con una performance di teatrodanza (con una citazione finale dell’artista Pina Bausch) ideata da Cristina Esposito.

I nostri occhi sono gli occhi di una bambina curiosa dei colori del mondo, di una adolescente che vive di emozioni, sono gli occhi di una mamma che ti rassicurano e che ti abbracciano, gli occhi teneri di una nonna che ti confortano. I nostri occhi sono gli occhi di tutte le donne, NOI e solo NOI che abbiamo il grande onore di creare la vita.

Photos & Video Credits: https://www.facebook.com/modeschoolpalermo/

 

giuseppecacciafeda

Pogonofilo convinto – da ben prima che diventasse di tendenza -, girovago per curiosità, boho per vocazione. Nato nel ’90 e innamorato delle immagini fané in stile 60s, sono fermamente convinto che un tocco di decadenza renda ogni cosa più elegante. I miei studi sono stati di stampo umanistico, ma l’adorazione per la moda e il “bello” mi hanno spinto sempre a muovermi professionalmente all’interno di tali ambiti. Progetti per il futuro? Molti, moltissimi, in progress. Voglia di girare il mondo, spirito di osservazione, una buona dose di creatività e intuito, l’impulso irrefrenabile di fotografare tutto ciò che mi circonda: il cool hunting è la mia passione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*