Home / MODA / Look da lavoro – Le proposte di Verve

Look da lavoro – Le proposte di Verve

Al mattino, a volte, a noi donne capita di rimanere a fissare l’armadio, cercando l’ispirazione giusta per un look  da lavoro perfetto. Verve ha selezionato per voi delle proposte per non sbagliare mai

Camicia o casacca, gonna o pantalone, trench o chiodo, décolleté o ballerine. look da lavoro Troppe domande, la mattina il tempo scorre, dobbiamo decidere, fare in fretta.
A volte ci sentiamo insicure e temiamo di scegliere un look da lavoro sbagliato.

Da oggi non sarà più un problema con i look da lavoro creati apposta per ogni occasione.

 

Chi si occupa di mostre di arte è consigliabile che abbia un look da lavoro trendy. La nostra proposta è una gonna fantasia anni ’50 magari abbinato ad top crop che sdrammatizza l’importanza della gonna.

Un’insegnante deve bandire dei look troppo audaci in quanto deve trasmettere serietà e sicurezza. Sì alle gonne, ma al ginocchio, in colori sobri come blu e verde. Le sciarpe in tessuto leggero sono l’accessorio glam, soprattutto se a fantasia e di colori vivaci. Il pantalone, però, rimane il capo più comodo e pratico.

Chi lavora con i social media può adottare un look vivace e fantasioso. Via libera ad accessori per capelli vistosi, scarpe con tacchi design, anelli  o collane handmade.

Puntare su accessori handmade o di design trasmette al cliente la sensazione di rapportarsi con una professionista attenta ai dettagli, sicura di sè  e con una spiccata capacità di comunicare.

Per andare in ufficio le maglie rasate sono dei capi comodi e leggeri. Massima libertà sulla scelta dei colori, anche più colori accesi, ma nessuna scollatura. La borsa è grande e capiente per contenere anche i documenti.

Per le addette alle vendite nel reparto donna gli abiti sono la scelta migliore, abbinati ad un gioiello vistoso o ad una cinta. Se invece il vostro settore è quello maschile, il pantalone sarà più comodo abbinato ad una casacca semplice o con un piccolo dettaglio prezioso.

Chi si occupa di moda deve necessariamente avere nel proprio guardaroba jeans maschili e skinny, pull colorati, camicie bianche per essere ordinate e chic e accessori vintage.

Lavorare nel campo del fashion non permette cadute di stile. Nell’incertezza è sempre meglio affidarsi al consiglio di Coco Chanel: “Less is more”.

Per una donna che lavora in un team di soli uomini, il blazer è il capo ideale.

Infine per chi lavora in casa, praticità è la parola d’ordine. Jeans, tute e abitini leggeri indossati sui leggins sono le alternative per essere comode ma ugualmente femminili.

Fabiana Namio

Poliedrica, tuttofare, dinamica, disordinata. Estetista per passione, educatrice per missione, artigiana per hobby, segnapunti di pallavolo per divertimento. Dedico ad ogni cosa che amo fare un piccolo spazio, anche se a volte mi manca il tempo, 24 ore per me sono poche! Trascorro anche giornate nere, dove ogni passione, ogni hobby diventa un oscuro nemico; fortuna che passano! Sono anche una studentessa universitaria, quasi alla laurea. Qualche anno fa, grazie al "bombardamento" youtubiano di prodotti per il makeup e nailart, ho iniziato la mia "collezione" di ombretti, rossetti, matite occhi, smalti, incuriosendomi sempre di più e cercando di riprodurre trucchi e decori. Spinta da questa volontà e dalla passione che era nata in me, con caparbietà ho conseguito la qualifica di estetista, con grande soddisfazione. Su Verve Magazine scriverò di tutto ciò che riguarda la bellezza, dal makeup ai trattamenti estetici, dalle creme corpo agli smalti per unghie.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*