Home / BELLEZZA / Make up per adolescenti: istruzioni per Generazione Z

Make up per adolescenti: istruzioni per Generazione Z

La Generazione Z, quella dei nati tra gli anni ’90 e fine 2000, non rinuncia a sperimentare con il trucco. Il make up per adolescenti impone qualche piccola regola. Scopriamo come non far cadere le giovani ragazze nell’effetto “too much”

Il make up non è  una materia che solo mani esperte possono gestire. È bensì uno strumento utilizzabile da tutti, un segreto per apparire sempre al top. L’approccio iniziale non è mai semplice,  ma ci sono dei piccoli segreti da seguire per realizzare un make up per adolescenti perfetto.

Nel nuovo millennio, le adolescenti iniziano a truccarsi intorno agli 11/12 anni e la make up per adolescentiloro attenzione è principalmente per lucida labbra, mascara e ombretto. È tutto un universo di colori che somiglia ad un arcobaleno. Crescendo un po’, si passa al periodo della matita nera o kajal.

Le adolescenti si approcciano al make up  con il desiderio di dimostrare più anni ed è  questo l’errore più comune. La vera bellezza a questa età è  la freschezza,  ma questo non significa rinunciare al trucco. Semplicemente non è necessario eccedere nascondendosi dietro al make up. Bisogna utilizzarlo come strumento per valorizzare i punti forti del volto.

Per evitare l’effetto “sfrontato”, sarebbe opportuno non usare troppa matita, troppo rossetto con tonalità eccessive. Pochi prodotti usati in modo corretto possono valorizzare ogni viso, rendendolo armonioso e discreto.

Importante è cercare lo stile più indicato alla propria morfologia di viso, e quindi realizzarlo. 

Il mondo del web e i social hanno semplificato i primi approcci al make up per adolescenti. La rete è piena di video, tutorial,  foto e lezioni di trucco, impartite da make up artist o da appassionati del settore. Ma, a volte, possono anche confondere e “pilotare” acquisiti su alcuni prodotti. Ogni pelle è  diversa, quindi non ci sono prodotti jolly che vanno bene per tutte. In base al proprio tipo di pelle occorre utilizzare prodotti specifici, soprattutto se si ha l’acne.

Quali sono allora i prodotti che una ragazza dovrebbe comprare per realizzare il suo make up per adolescenti?

make up per adolescentiCrema, correttore e fondotinta (da scegliere in base al proprio tipo di pelle), mascara, gloss, matita nera, ombretto.

Mai eccedere con un make up scuro sugli occhi ed un rossetto intenso. È importante bilanciare: se voglio indossare un rossetto molto scuro, sugli occhi manterrò un colore chiaro e viceversa.

Mito da sfatare:  ombretto in tinta con gli occhi sì o no?

NI. Per quanto il trucco abbia delle regole precise l’associazione di differenti sfumature dello stesso colore dà un effetto grazioso. Il segreto è utilizzare bene gli strumenti a disposizione. Con l’età il make up cambia evolvendosi con la personalità e diventando espressione del carattere di chi lo indossa.

Fabiana Namio

Poliedrica, tuttofare, dinamica, disordinata. Estetista per passione, educatrice per missione, artigiana per hobby, segnapunti di pallavolo per divertimento. Dedico ad ogni cosa che amo fare un piccolo spazio, anche se a volte mi manca il tempo, 24 ore per me sono poche! Trascorro anche giornate nere, dove ogni passione, ogni hobby diventa un oscuro nemico; fortuna che passano! Sono anche una studentessa universitaria, quasi alla laurea. Qualche anno fa, grazie al "bombardamento" youtubiano di prodotti per il makeup e nailart, ho iniziato la mia "collezione" di ombretti, rossetti, matite occhi, smalti, incuriosendomi sempre di più e cercando di riprodurre trucchi e decori. Spinta da questa volontà e dalla passione che era nata in me, con caparbietà ho conseguito la qualifica di estetista, con grande soddisfazione. Su Verve Magazine scriverò di tutto ciò che riguarda la bellezza, dal makeup ai trattamenti estetici, dalle creme corpo agli smalti per unghie.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*