Home / EVENTI / Milano Fashion Week, cosa c’è in programma per la Moda Donna 2019/20

Milano Fashion Week, cosa c’è in programma per la Moda Donna 2019/20

Anche quest’anno, la Milano Fashion Week torna carica e grintosa nella seducente capitale della moda. Ecco tutto quello che c’è da sapere, dove andare e cosa vedere. Di seguito il programma completo.

milano fashion weekDal 20 al 25 febbraio, nella capitale della moda, torna la Milano Fashion Week per la moda donna del prossimo inverno 2019-20. In calendario sono previste 61 sfilate solo donna, 11 dedicate a lui e lei insieme, per un totale di 173 collezioni.

Ad accompagnare la Milano Fashion Week sarà un vortice di colori, emozioni e stili contrastanti che si fonderanno per regalare una settimana irripetibile agli ospiti, blogger e star che verranno da ogni parte del mondo.

Il primo giorno della Milano Fashion Week si aprirà con un grande ritorno, quello della maison Gucci, che lo scorso settembre ha sfilato sulle passerelle parigine. Nello stesso giorno sfileranno anche i marchi Alba Ferretti e Moncler.

Nei giorni successivi sono previste sfilate di Max Mara, Emporio Armani, Fendi, Prada, Moschino, Bottega Veneta con il debutto di Daniel Lee  , Tod’s, Blumarine, Sportmax, MSGM, Versace, Marni, Salvatore Ferragamo, Roberto Cavallo, Genny, Giorgio Armani, Civindi, Ermanno Scervino, Simonetta Ravizza, Missoni e GCDS.

Tra i fuori calendario ci sono Dolce e Gabbana, Laura Biagiotti, Antonio Marras e Stella Jean.

Il 20 febbraio si aprono le danze con con una giornata dedicata agli eventi, tra tutti quello di United Colors of Benetton, il primo con la direzione artistica di Jean-Charles de Castlebajac.

milano fashion weekA chiudere, invece, questa edizione sarà A Special Night to celebrate young Talent & to look to the Future, evento esclusivo organizzato dal Comune di Milano, Camera Nazionale della Moda Italiana e S.Pellegrino che sarà l’occasione per celebrare i giovani talenti.

Tra questi spicca il nome di Marco Rambaldi, giovane designer italiano di Marios, brand nato dal genio creativo di Mayo Loizou e Leszek Chmielewsk e di Alexandra Moura, stilista portoghese originaria di Lisbona.

Ma ancora, tra le iniziative di questa edizione della Milano Fashion Week, continua la collaborazione tra Camera Nazionale della Moda Italiana e HFDA (Hungarian Fashion & Design Agency) che presenteranno il progetto “BUDAPEST SELECT – PRESENTATION OF HUNGARIAN DESIGNERS” per promuovere lo sviluppo della moda ungherese. Gli stilisti avranno infatti la possibilità di esporre le loro creazioni all’interno del Fashion Hub organizzato nello Spazio Cavallerizze.

Tuttavia, se molti degli eventi di Milano Moda Donna sono tradizionalmente chiusi al pubblico e aperti unicamente dagli addetti ai lavori, i locali di Milano dedicheranno party e serate speciali assolutamente accessibili come:  il party Cyber Jungle al Teatro Principe (venerdì 22 febbraio), la notte tutta da ballare all’Amnesia con la dj belga Charlotte de Witte (sabato 23 febbraio) e quelle al Volt Club con il duo Hunter/Game (venerdì 22 febbraio) e il dj tedesco Dixon (sabato 23 febbraio).

Non può mancare l’appuntamento con White, il salone della moda contemporary dedicato a collezioni womenswear e accessori primavera/estate 2019 in quattro delle location più rappresentative della zona Tortona: Superstudio PiùOpificio31Hotel Nhow e Base Milano.

milano fashion weekAperto al pubblico anche il tradizionale appuntamento targato Vogue con la moda sostenibile di The Next Green Talents 2019, nelle sale del settecentesco Palazzo Morando (giovedì 21 e venerdì 22 febbraio).

Tra i tanti temporary shop allestiti in città c’è quello vintage solidale della Fondazione Arché in via San Michele del Carso, dove è possibile trovare capi e accessori nuovi per bambini e vintage per le loro mamme (da lunedì 18 febbraio a domenica 3 marzo).

In concomitanza con la settimana della moda, infine, alla Fiera Milano Rho torna anche Mido, la fiera dell’ottica (da sabato 23 a lunedì 25 febbraio), un appuntamento imperdibile per tutti i fashion addicted che amano rivoluzionare le loro lenti, l’accessorio evergreen che non passa mai di moda.

Per riassumere, ecco il calendario delle sfilate della Milano Fashion Week:

  • Mercoledì 20 febbraio

Alberto Zambelli, Riconstru, Byblos, Calcaterra, Arthur Arbesser, Gucci, Annakiki, Alberta FerrettiN° 21Jil SanderMoncler.

  • Giovedì 21 febbraio 

Max MaraEmporio Armani, ACT N° 1, Fendi, Anteprima, Genny, Luisa Beccaria, Vivetta, Marco Rambaldi, Prada, Daniela Gregis, Moschino.

  • Venerdì 22 febbraio

Tod’s, Blumarine, Bottega Veneta, Sportmax, Francesca Liberatore, Etro, MSGM, Iceberg, Marco de Vincenzo, Marni, Versace, Aigner.

  • Sabato 23 febbraio

Salvatore Ferragamo, Gabriele Colangelo, Brognano, Roberto Cavalli, Simonetta Ravizza, Ermanno Scervino, Philosophy di Lorenzo Serafini, Cividini, Agnona, Missoni, GCDS, Giorgio Armani.

  • Domenica 24 febbraio

Angel Chen, Stella Jean, Antonio Marras, Laura Biagiotti, Marios, Ujoh, Chika Kisada, Cristiano Burani, Atsushi Nakashima.

  • Lunedì 25 febbraio

Ultrachic, Alexandra Moura.

Valentina Vadalà

Studentessa della facoltà di giurisprudenza, appassionata di legge e di moda, sono una persona determinata, ambiziosa e caparbia. Sono una romantica, innamorata dell'amore in tutte le sue forme. Amo i colpi di scena e gli imprevisti, quelli belli che ti cambiano la vita. Su Verve mi occupero' di moda. Vi parlero' delle tendenze del momento, di colori brillanti e abiti mozzafiato. Vi portero’ alle sfilate piu’ cool, ai cocktail piu’ chic e sulle croisset piu’ fashion del 2000. Cosa voglio fare da grande? L’ avvocato o la giornalista. Chi vincerà?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*