Home / CRONACA / Piste ciclabili a Palermo: ecco tutte le novità

Piste ciclabili a Palermo: ecco tutte le novità

Tredici chilometri di nuove piste ciclabili a Palermo, da realizzarsi in sei mesi. Il Comune torna a scommettere sulla mobilità ecosostenibile. I lavori hanno avuto inizio il 1° luglio.

Le piste ciclabili a Palermo quale risorsa, viva e fruibile, d’una svolta green delle abitudini civiche cittadine. Un progetto audace e intelligente, questo per le nuove ciclabili, inserito nell’ambito delle iniziative di ‘Palermo SiCura’.

Annunciati lo scorso 14 giugno presso Palazzo delle Aquile dal primo cittadino di Palermo Leoluca Orlando, l’assessore all’ambiente e mobilità Giusto Catania ed il presidente dell’Amat Michele Cimino. Sono iniziati il 1° luglio i lavori per l’asse ciclabile denominata “Nord-Sud” tra via Praga e via Principe di Villafranca, 3,80 km.

In ottobre, invece, verranno intrapresi i lavori per la cosiddetta “Mare-Monti”. Pista ciclabile che andrà da Viale Michelangelo sino al parco della Favorita, 3,50 Km.

“Investire sulla mobilità sostenibile, attraverso l’individuazione di nuovi spazi destinati alla ciclabilità – ha sottolineato Catania – è una scelta che contribuisce a rendere più vivibile la nostra città. Un contributo alla costruzione della città ecologica.” Ed ha aggiunto “La tutela dell’ambiente e il miglioramento della qualità dell’aria sono scelte che tutelano i cittadini più fragili, sia dal punto di vista sanitario che economico, e anche per questa ragione stiamo investendo per rendere sicuri i percorsi ciclabili di Palermo.”

Le nuove piste ciclabili a Palermo saranno bidirezionali, corredate da segnaletica verticale e orizzontale, pittogrammi e frecce di direzione ogni 15 metri, e altrettanti attraversamenti. Verranno inoltre asfaltate con materiali di ultima generazione, che ne garantiranno una lunga conservazione nel tempo.

Le piste già esistenti potranno essere integrate con le nuove, in modo da ampliare gli itinerari e saranno anche esse soggette, in toto, ad una serie di sostanziali migliorie. I fondi per detti lavori sono comunali, mentre 65 mila euro saranno conferiti alla ditta Sias che darà il suo supporto al comune.

Annunciato inoltre il potenziamenti del servizio di Bike Sharing. Sarà incrementata di circa 400 biciclette la flotta di Bicipa.

Verrà favorita, altresì, la cosiddetta mobilità dolce, casa-scuola, insita all’iniziativa GoToSchool. Si creerà, a mezzo d’un finanziamento del Pon dell’ammontare di 1 milione di euro, una rete secondaria di percorsi ciclabili (circa 6 km in totale). Istituti scolastici ‘pilota’ coinvolti in tale  strutturato disegno sono il “Pio La Torre”, “Ninni Cassarà”, I.T.I. “Vittorio Emanuele” ed il Liceo Scientifico “A. Einstein”.

Enrico Rosolino

Enrico Rosolino apre il suo cuore al mondo delle arti alla tenera età di 2 anni, allorquando assiste alla proiezione cinematografica del lungometraggio animato di Walt Disney, Biancaneve e i sette nani. Ha inizio così un lungo percorso di scoperta e apprendimento nel variegato e sfaccettato mondo delle arti. Da piccolissimo si appassiona alla recitazione. Negli studi pone molta enfasi e impegno nelle materie umanistiche e, dunque, sceglie un liceo Classico. Durante l'adolescenza si diletta nella lettura ed interpretazione -a voce alta- dei classici greci. A 15 anni si avvicina concretamente al mondo della danza. Prende lezioni di balletto classico per 12 anni, e ad anni alterni segue dei corsi di danza moderna e contemporanea. L'arte coreutica diviene la sua più grande passione e territorio prolifico di ricerca. Si laurea allo STAMS di Palermo, e si specializza al DAMS di Bologna. Nel capoluogo emiliano affina e porta a più completa maturazione le sue conoscenze e il suo senso estetico e critico d'ambito teatrale. Viaggia molto, visita Parigi, New York, Londra, Barcellona, Copenaghen, Boston, Atene e molte altre città del mondo godendo di un approccio diretto e sentimentale con le di loro bellezze artistiche e culturali. Vive attualmente a Palermo e coltiva moltissimi interessi nei più svariati contesti. Per Verve si occuperà della rubrica dedicata al Teatro e agli eventi dal vivo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*