Home / BELLEZZA / Skin care routine: l’abc della cura del viso

Skin care routine: l’abc della cura del viso

Da oggi ci occuperemo anche dell’abc della cura del viso, dalla skin care routine al makeup. La nostra idea è quella di dare delle piccole dritte a chi non è esperto o a chi vuole approcciarsi al mondo della skin care e del makeup, ma non ha idea di come iniziare.

La skin care routine è lo step fondamentale per mantenere la pelle tonica, pulita e levigata. E’ molto importante per combattere i segni del tempo, che immancabilmente iniziano a farsi vedere soprattutto sul volto con il passare degli anni.

skin care routineCosa significa la parola skin care routine?

Letteralmente tradotto dall’inglese è “cura della pelle”, e comprende tutte quelle pratiche e trattamenti atti a detergere, esfoliare, idratare,  curare e mantenere bene la pelle.

La cura del viso è quella alla quale si tiene maggiormente ed è per questo che oggi focalizzeremo la nostra attenzione sulla detersione del volto.

Chi deve fare la skin care routine?

E’ opportuno che tutti compiano questa breve e semplice operazione. Nessuno è esente dalla cura della pelle. Adolescenti e adulti, donne e uomini. Non ci sono distinzioni. E’ un po’ come far la doccia, lavare i propri indumenti.

Perché fare la skin care routine?

Giornalmente sulla nostra pelle, oltre al normale sebo,  sono presenti  polveri sottili, smog, polline e svariate sostanze

skin care routine

presenti nell’aria. Tali sostanze sono “intruse” sul nostro viso e devono essere rimosse a fine giornata per prevenire brufoli, arrossamenti e reazioni di qualsiasi genere.

Quando fare la skin care routine?

La detersione ed in generale la skin care deve essere una buona abitudine quotidiana. Giornalmente è necessario detergere il viso la mattina ed a fine giornata.

Come fare la skin care routine?

 Non sono necessari strumenti costosi da SPA per una corretta detersione e cura dell’epidermide. Servono semplicemente buoni prodotti scelti accuratamente per il proprio tipo di pelle.

Come individuare il tipo di pelle?

La pelle normale è leggermente untuosa, luminosa, omogenea e tonica.

Con la dicitura pelle grassa si intende comunemente quella oleosa, con sebo fluente, lucida e con follicoli dilatati, simile alla buccia d’arancia. Ma può essere anche grassa asfittica con presenza di molti comedoni (punti neri) e brufoli sotto pelle, ma non una secrezione evidente.

La pelle secca o disidratata è ruvida al tatto, molto sottile, priva di luminosità, facilmente irritabile e spesso anche couperosica.

La pelle mista è tendenzialmente untuosa nella zona centrale del viso, chiamata comunemente zona T (fronte, naso e mento) e disidratata nelle restanti parti.

Quali prodotti usare per la skin care routine?

Una volta individuato il nostro tipo di pelle, dobbiamo scegliere i prodotti più adatti per skin care routine, syndetcontrastare eventuali “difetti”. Per i meno volenterosi e abitudinari della saponetta, esistono i syndet, pani detergenti compatti e poco schiumogeni, con ph acido o neutro.
Per chi ama massaggiare il proprio viso, il latte detergente è il prodotto ideale per la pulizia quotidiana. I latte detergenti hanno un ph leggermente acido ed agiscono secondo il principio della liposolvenza, sciogliendo i depositi grassi presenti sulla pelle.  Vanno massaggiati sul viso con movimenti circolari, insistendo sulle zone critiche che solitamente sono fronte, naso e mento.
Altri detergenti in commercio sono in mousse o gel, anch’essi da massaggiare sul viso per qualche istante. Nella scelta del prodotto giusto è fondamentale escludere i prodotti schiumogeni in quanto troppo aggressivi per la pelle.

Eccovi alcuni prodotti per la skin care che abbiamo testato.

Human + Kind 

Pura Vida Bio 

Agronauti

Fabiana Namio

Poliedrica, tuttofare, dinamica, disordinata. Estetista per passione, educatrice per missione, artigiana per hobby, segnapunti di pallavolo per divertimento. Dedico ad ogni cosa che amo fare un piccolo spazio, anche se a volte mi manca il tempo, 24 ore per me sono poche! Trascorro anche giornate nere, dove ogni passione, ogni hobby diventa un oscuro nemico; fortuna che passano! Sono anche una studentessa universitaria, quasi alla laurea. Qualche anno fa, grazie al "bombardamento" youtubiano di prodotti per il makeup e nailart, ho iniziato la mia "collezione" di ombretti, rossetti, matite occhi, smalti, incuriosendomi sempre di più e cercando di riprodurre trucchi e decori. Spinta da questa volontà e dalla passione che era nata in me, con caparbietà ho conseguito la qualifica di estetista, con grande soddisfazione. Su Verve Magazine scriverò di tutto ciò che riguarda la bellezza, dal makeup ai trattamenti estetici, dalle creme corpo agli smalti per unghie.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*