Home / MODA / Tailleur Primavera 2018: 3 modelli super trendy

Tailleur Primavera 2018: 3 modelli super trendy

Morbidi o avvitati, eleganti o street style: impazzano i tailleur primavera 2018 nella giungla del fashion. Vi proponiamo 3 modelli ai quali ispirarvi per non cadere in errore

Sono tornati in grande stile e promettono di risolvere ogni dubbio in tema di outfit per le occasioni più disparate. Stiamo parlando dei tailleur primavera 2018, dei veri e propri passepartout da mattina a sera.

Chiamato anche Lady’s suite, il tailleur è il corrispettivo dell’abito da uomo, declinato in colorazioni e stampe tra le più disparate.

Sebbene le prime fogge si rintracciano nel lontanissimo ‘800, fu mademoiselle Coco Chanel a metà ‘900 a lanciare la moda del tailleur giacca e gonna con confezioni sartoriali morbide e femminili. A suo dire, un gesto di stizza e ribellione versione il rivale Christan Dior, creatore di completi rigidi e poco adatti alla vita fuori dalle passerelle.

Anche un’altra icona di quegli anni, Marlene Dietrich, ne fece largo uso, ma sfoggiando il tailleur in una versione più sensuale. Fu proprio la nota diva e attrice ad indossare per la prima volta una giacca abbinata ai calzoni, un vezzo antesignano del moderno tailleur pantalone.

Il primo smoking da donna lo realizzò Yves Saint Laurent nel 1966, mentre negli anni ’70 fu Giorgio Armani a sconvolgere qualsivoglia ferrea regola. Il re della moda italiana destrutturò la giacca ed utilizzò una stoffa leggera: un manifesto della femminilità e del femminismo.

Dopo Armani, si susseguirono innumerevoli versioni dell’abito da donna più iconico dei nostri tempi. Si ricordano i tailleur anni ’90 di Krizia, Ferrè e Versace, ma anche dei prodigiosi Dolce & Gabbana.

La storia di questo capo giunge fino ai giorni nostri, impregnata di un vissuto femminile decisamente protagonista.

Ed è così che impazzano i tailleur primavera 2018 come un dolce amarcord delle ruggenti conquiste “rosa”. Sentirsi comode ma abbigliate con gusto e stile è la prerogativa delle donne moderne. L’abito da donna si rivela un capo da indossare con disinvoltura da mattina a sera, in ufficio o nel tempo libero. 

I modelli di tailleur primavera 2018 ai quali ispirarsi sono tanti, forse troppi. Ecco i 3 modelli imperdibili ai quali potete ispirarvi per non perdervi nella giungla del “fast fashion”.

Tailleur + t-shirt

Tra i tailleur primavera 2018 non possono mancare, innanzitutto, i modelli da portare con disinvoltura di giorno. La giacca si porta rigorosamente aperta con pantaloni a sigaretta dal taglio morbido e confortevole. Il match perfetto è con t-shirt semplici, magari in contrasto di colore ( super trendy il fuxia-rosso) e sneakers.

Sotto la giacca…niente

Un vezzo sensuale ma non volgare, almeno se seguite poche e semplici regole. Indossate la giacca direttamente a contatto con la vostra pelle per un’occasione speciale. Lo scollo dev’essere profondo ma non troppo. Deve lasciare intravedere ma non svelare. E’ un look che si sposa perfettamente con fisici longilinei e con chi ha poco seno. Viceversa, l’effetto too much è dietro l’angolo.

Il tailleur avvitato

Enfatizza e sottolinea le forme. Uno dei tailleur primavera 2018 tra i più classici è quello dalla forma avvitata, ovvero sagomata. E’ un modello ideale anche per i fisici più morbidi perchè definisce le forme, creando il classico “effetto clessidra”.

 

 

 

Sabrina Gottuso

Classe '86, blogger, redattrice giornalistica. Appena ventenne ho iniziato le mie prime collaborazioni con diversi web magazine, occupandomi di politica, società e spettacolo. Sono stata collaboratrice al Giornale di Sicilia per la cronaca locale e corrispondente del programma radio-tv "Ditelo ad RGS". Nel 2015 ho fondato con altri colleghi Verve Magazine, dando spazio finalmente alla mia grande passione per la moda. Collezionatrice seriale di borse e scarpe, vedo la moda come un veicolo di esternazione della propria personalità. Com'è la mia? Estremamente creativa e caparbia. Dopo aver lavorato in tv locali come assistente di produzione e autrice, sogno di condurre un programma tutto mio e di vivere di scrittura. Nel frattempo sto ultimando i miei studi in Giurisprudenza e aprendo la mia professionalità al mondo della comunicazione a 360°, occupandomi di Copywriting e Social Media Marketing.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*