Home / MODA / ACCESSORI / Travel Bag: borse da viaggio uomo, quale scegliere?

Travel Bag: borse da viaggio uomo, quale scegliere?

Con la primavera arriva il desiderio di partire. Scegliere la meta può risultare facile, la parte difficile è la selezione della borsa da viaggio perfetta

Giunta la bella stagione, ecco che con essa si fa sentire la voglia di staccare la spina dalla routine della città e partire. Che si tratti di un weekend fuori porta o di una vacanza in una qualche capitale europea, che si opti per una località in riva al mare o si decida di andare in montagna, la scelta più difficile è quella del bagaglio da portare con sé. Borse da viaggio e come sceglierle.

Zaino o valigia, questo è il dilemma.

Vuoi acquistare una borsa weekender in pelle? Una valigia hardcase su ruote? Uno zaino in cuoio, munito magari di un ulteriore zainetto removibile? O magari un mix dei due: uno zaino in tessuto su ruote? Quando si viaggia, ci sono alcune cose che vanno considerate prima di fare i bagagli.

Dove sei diretto?

Vacanza in città o totale relax in spiaggia? Trekkinborse da viaggiog nella natura selvaggia o un last minute per l’estero? La destinazione determina quale fra le borse da viaggio si adatti meglio. Se la meta ambita è una capitale o una confortevole casa vacanze, la valigia sarà l’ideale. Se punti a escursioni in località remote, campeggio o alloggerai in un ostello, lo zaino sarà il tuo miglior amico. Per quanto possa apparire esagerato, pensa anche al tipo di terreno: strade acciottolate di affascinanti borghi europei possono diventare una sfida snervante se si sta trascinando dietro di sé una valigia. Camminare con uno zaino in spalla darà via al tuo break di primavera senza impacci iniziali.

Che tipo di vacanza stai progettando?

Quando si parla di borse da viaggio, le soluzioni possono essere infinite. Se quella che ti aspetta è una vacanza attiva, in campeggio o piena di escursioni, ovviamente è da prediligere lo zaino. In tenda o davanti a rampe di scale, la praticità dello zaino farà sì che tu possa trasportare e gestire i tuoi bagagli in spazi ristretti senza alcun problema. Se parti alla volta di una grande città, la natura compatta della valigia la rende ideale per viaggiare sui mezzi pubblici, muoversi in strade affollate e custodire al sicuro i tuoi oggetti di valore. Le valigie a guscio rigido sono abbastanza leggere, ma alcuni viaggiatori potrebbero preferire una valigia espandibile in tessuto, data la sua estrema capacità di adattamento.

Quanto sei un tipo organizzato?

Se l’idea di aprire una zip e dover rovistareborse da viaggio all’interno di uno zaino per trovare ciò che stai cercando ti rende pazzo, scegli la valigia. Quando si tratta di essere organizzati, in una valigia sarai in grado di trovare ogni cosa più facilmente e mantenere intatti eventuali oggetti fragili. Inoltre, ricorda che una valigia è più capiente di uno zaino. Alcuni zaini – soprattutto i modelli ibridi con ruote – sono dotati di una cerniera tutto intorno, conferendo loro la massima apertura possibile, che è preferibile al modello montgomery-bag.

Le dimensioni contano.

Le borse da viaggio hanno molteplici modelli e svariate misure. Ricordati di considerare sempre quanto tempo starai fuori e cosa sia veramente necessario portare con te. Per un viaggio di una notte o di un fine settimana, una borsa weekender andrà benissimo. Per una vacanza di una settimana, è consigliabile un bagaglio a mano che si adatti al regolamento della compagnia aerea con la quale viaggerai e che possa essere trasportato come bagaglio in stiva.

Il nostro consiglio finale? Opta per la qualità.

Una valigia o uno zaino a buon mercato appariranno pure convenienti, ma potrebbero durar meno della tua stessa vacanza.

giuseppecacciafeda

Pogonofilo convinto – da ben prima che diventasse di tendenza -, girovago per curiosità, boho per vocazione. Nato nel ’90 e innamorato delle immagini fané in stile 60s, sono fermamente convinto che un tocco di decadenza renda ogni cosa più elegante. I miei studi sono stati di stampo umanistico, ma l’adorazione per la moda e il “bello” mi hanno spinto sempre a muovermi professionalmente all’interno di tali ambiti. Progetti per il futuro? Molti, moltissimi, in progress. Voglia di girare il mondo, spirito di osservazione, una buona dose di creatività e intuito, l’impulso irrefrenabile di fotografare tutto ciò che mi circonda: il cool hunting è la mia passione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*