Home / CUCINA / Zuppa inglese, la ricetta dei ricordi non perduti

Zuppa inglese, la ricetta dei ricordi non perduti

La zuppa inglese, conosciuta soprattutto come gelato, è un dolce al cucchiaio in cui si alterna la crema pasticcera, nella sua versione base e in quella al cioccolato, al Pan di Spagna imbevuto nell’AlchermeZuppa Ingleses (liquore italiano usato per dolci e preparazioni di vario genere ndr)  . E’ una ricetta molto semplice  e veloce.

Questa versione della zuppa inglese è una variante che preparava mia nonna materna. E’ il primo dolce che ho imparato a preparare da sola ed è per me l’equivalente delle madeleine per Proust. Mi evoca un tempo passato, la cucina della nonna, il ritorno da scuola con la certezza di trovare lì, in frigo, i dolci pronti per noi.

Ma adesso lasciamo il passato alle spalle e torniamo al presente e alla mia ricetta per voi.

OCCORRENTE:

  • pentola dal bordo spessoZuppa Inglese
  • frusta per dolci

INGREDIENTI per 4 persone

CREMA:

  • 1l di latte, 4 tuorli d’uovo, 200g di zucchero, 20g di burro, 90g di amido, scorza grattugiata di un limone

COPERTURA:

  • cacao amaro, cioccolato fondente a pezzi

BASE:

  • pavesini, 1 bicchiere di limoncello diluito con acqua (la quantità di limoncello dipende da quanto vi piaccia sentirne il sapore)

PREPARAZIONE:

Mettete la pentola sul fuoco facendo attenzione a tenere sempre la fiamma bassa. Sbattete i tuorli con lo zucchero fino a renderli cremosi ed aggiungetevi a poco a poco il burro a pezzi. Nel frattempo fate sciogliere l’amido in un po’ di latte caldo.Zuppa Inglese
Aggiungete alla crema il latte, l’amido precedentemente sciolto e la scorza del limone. Mescolate bene con una frusta, per non formare grumi, finché non arriva ad ebollizione. A questo punto continuate a mescolare per altri 5 minuti e poi spegnete la fiamma.
Mentre la crema si fredda, inzuppate i Pavesini nel limoncello diluito e disponeteli l’uno accanto all’altro alla base del vostro contenitore finché non sarà tutta coperta.
Non appena la crema si sarà intiepidita, versatela nel contenitore sopra i biscotti. A questo punto potete ricoprirla di pezzi di cioccolato e cacao amaro.
Conservatela in frigo per qualche ora e sarà pronta per essere gustata.

Francesca Cancilla

Appassionata di arte in ogni sua forma, fin da bambina ho cominciato a disegnare e a scrivere poesie. Crescendo ho coltivato la passione per la fotografia e la grafica. Considero anche la cucina una forma d'arte e ho sempre amato imparare a preparare ogni pietanza, dolci in particolare. Linguista per amore della diversità, adoro viaggiare, conoscere nuovi posti e culture. Mi piace organizzare feste e gite con amici, ballare e creare quel che posso con le mie mani. https://www.facebook.com/groups/Esursionando/

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*