Home / CUCINA / Cassata salata del Mediterraneo, un trionfo di squisita sicilianità

Cassata salata del Mediterraneo, un trionfo di squisita sicilianità

Una ricetta innovativa e deliziosa quella che propone la Lady Chef Giovanna Di Sclafani ai lettori di Verve, la cassata salata del Mediterraneo.

Un piatto strepitoso quello proposto dalla Lady Chef Giovanna Di Sclafani, la Cassata salata del Mediterraneo ai profumi e al sapore del mare.
Una ricetta innovativa che vuole rivisitare in chiave moderna e singolare il dolce tipico siciliano, la cassata con ricotta e canditi, in versione salata, una dolce creazione dedicata alle delizie del nostro amato mare.
I protagonisti della ricetta? Un ottimo croccante di grano duro al parmigiano e spinaci e poi lui, il baccalà mantecato con ricotta, semi di papavero e menta.
Scopri la ricetta firmata dalla chef Di Sclafani!
Ingredienti della cassata salata del mediterraneo per 10 persone:
  • 600 g farina  grano duro
  • 15g lievito di birra
  • 150g  parmigiano grattugiato
  • 10 g sale
  • 300 ml acqua
  • 50 g spinaci
  • Kg 1 baccalà
  • L. 1 latte
  • 500g. Ricotta
  • 100 g semi di papavero
  • 50 g. menta
  • Sale , pepe
  • 150 ml. Olio evo
  • Besciamella di copertura
  • 50 g farina 00
  • 50 g burro
  • 500 ml latte intero
Per la decorazione a base di besciamella con crostacei e ortaggi da campo:
  • gamberi
  • zucca rossa
  • zucchine
  • pomodorini
  • punte di broccoletti
  • trito di pistacchi
  • crema di formaggio

Il procedimento:

Per la crema di baccalà, bollite per circa 10/15 minuti il baccalà nel latte, scolatelo, fatelo raffreddare e mantecatelo con olio evo. Aggiungete la ricotta e continuate a mantecare fino ad ottenere una crema densa. Aggiungete semi di papavero e menta e riponete in frigo.
Per il croccante di grano duro, lavorate la farina con il lievito. Aggiungete poco alla volta l’acqua e poi il sale e il parmigiano. Ad impasto ultimato unite un quarto dell’impasto gli spinaci precedentemente sbollentati, ben strizzati e tritati.
Stendete gli impasti  su due teglie e fate uno spessore di circa 1 centimetro. Quando l’impasto sarà lievitato, procedete con la cottura in forno a 180 gradi per circa 15 minuti.
A cottura ultimata foderate uno stampo da cassata avendo cura di alternare il croccante con gli spinaci.
A questo punto bagnate il tutto con brodo vegetale e riempite lo stampo con la crema di baccalà precedentemente preparata,  chiudete per bene la cassata e mettete in frigo per almeno 4/5 ore.
Intanto sbollentate leggermente tutti gli ortaggi e passateli in acqua e ghiaccio per bloccare la cottura e mantenere il loro naturale colore, così anche per i gamberi.
Trascorse le 5 ore guarnite la cassata salata con besciamella, decorate con crostacei, ortaggi da campo e trito di pistacchi.
Riponetela in frigo per circa un’ora prima di servirla e buon appetito!

Valentina Vadalà

Dottoressa in giurisprudenza, appassionata di legge e di moda, sono una persona determinata, ambiziosa e caparbia. Sono una romantica, innamorata dell'amore in tutte le sue forme. Amo i colpi di scena e gli imprevisti, quelli belli che ti cambiano la vita. Su Verve mi occupero' di moda. Vi parlero' delle tendenze del momento, di colori brillanti e abiti mozzafiato. Vi portero’ alle sfilate piu’ cool, ai cocktail piu’ chic e sulle croisset piu’ fashion del 2000. Cosa voglio fare da grande? L’ avvocato o la giornalista. Chi vincerà?!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*