Home / BENESSERE / Esercizi per le braccia

Esercizi per le braccia

esercizi per le bracciaI migliori esercizi per le braccia

L’estate è alle porte e per indossare al meglio i nostri costumi da bagno non possiamo tralasciare l’allenamento e gli esercizi per le braccia.

Nessuno di noi vuole guardare le proprie braccia e vedere quell’odiato effetto “sale e pepe” dei nostri tricipiti.

Noi di Verve siamo qui per descrivere i migliori esercizi per le braccia.

Le braccia sono formate da molti muscoli ma quelli che ci interessano e su cui vogliamo lavorare sono i tricipiti e i bicipiti.

esericiziper le bracciaIl bicipite brachiale è un muscolo che origina da 2 diversi punti della scapola e si inserisce nella tuberosità del radio. E’ coinvolto in questi principali movimenti flessione, estensione e interviene nell’abduzione dell’omero.

Il tricipite brachiale origina da 3 diversi punti dell’omero e della scapola si inserisce nell’ulna. E’ coinvolto in questi movimenti estensione, extrarotazione e adduzione.

Gli esercizi che vogliamo approfondire oggi sono :

  • Push up
  • Curl con manubri
  • Distensioni dietro la nuca con manubri.

esercizi per le bracciaIl push up è uno degli esercizi più completi e importanti da fare a corpo libero per potenziare e tonificare gli arti superiori.Coinvolge moltissimi muscoli, a parte quelli sopracitati coinvolge soprattutto il muscolo pettorale, ma anche l’addome e i muscoli posturali profondi e i muscoli degli arti inferiori che fungono da stabilizzatori.

L’esecuzione corretta è proni con le mani poggiate a terra con larghezza leggermente superiore a quella delle spalle, avampiedi poggiati a terra, con arti inferiori leggermente divaricati , tronco, nuca e bacino sulla stessa linea, sguardo rivolto verso il pavimento. bisogna flettere le braccia quasi a toccare il pavimento con il petto mentre tutto il corpo scende giù mantenendo la linea.

Il curl con i manubri è un esercizio che coinvolge principalmente bicipiti, si esegue in piedi, assumendo una esercizi per le bracciaposizione ben stabile con addome e glutei attivati. Si parte con le braccia distese lungo i fianchi e i palmi delle mani rivolti in avanti. Successivamente si flettono gli avambracci sulle braccia portando i manubri il più possibile vicino alle spalle. Infine, ritornare lentamente alla posizione di partenza. 

Le distensioni dietro la nuca invece coinvolgono principalmente i tricipiti brachiali. Si eseguono in piedi, in stazione eretta, impugnando il manubrio con il braccio esteso sopra la esercizi per le braccia 4testa, si flette il braccio fino a portare il manubrio dietro la testa  mantenendo il braccio perpendicolare al suolo; infine si torna alla posizione di partenza.

Ci sono ancora una miriade di esercizi per le  braccia, ma questi sono i più semplici e validi da fare anche a casa!

Inseriteli nel vostro allenamento quotidiano e vedrete notevoli cambiamenti nelle braccia che saranno più toniche e meno flaccide.

Non arrendetevi ed educate i vostri muscoli ai movimenti corretti per mantenerli tonici!

Buon allenamento!

 

 

Maria Antonietta Leone

MI CHIAMO MARIA ANTONIETTA SONO UNA DOTTORESSA IN SCIENZE DELLE ATTIVITà MOTORIE E SPORTIVE . ISTRUTTRICE DI FITNESS,BODYBUILDING, PILATES E MASSAGGIATRICE. AMO LA SALUTE E BENESSERE E IL MOVIMENTO IN TUTTI I SUOI ASPETTI. QUI A VERVE VI FARO' IMMERGERE NEL MONDO DELLA SALUTE E DEL MOVIMENTO A 360° PARLANDO DI ALIMENTAZIONE, SPORT,ULTIME TENDENZE E MODE DEL FITNESS. C'è UNA CITAZIONE CHE ULTIMAMENTE DICO SPESSO A CHI DECIDE DI COMINCIARE UN PERSORSO DI CAMBIAMENTO CON ME O SEGUENDO I MIEI CONSIGLI : "O troveremo una via o la costruiremo" (Annibale).. SPERO DI COSTRUIRE INSIEME A VOI UNA BELLA VIA DI SCAMBIO E COMUNICAZIONE.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*