Home / BENESSERE / Pasti sostitutivi e dieta: parola all’esperto

Pasti sostitutivi e dieta: parola all’esperto

Spopola il business del dimagrimento facile con i pasti sostitutivi: il dietista Dott. Guglielmino ci spiega i pro e i contro

donna-scelta-dietaIn polvere o in barrette, dall’aspetto pratico e dalla facile reperibilità, i pasti sostitutivi sono integratori alimentari in grado di ottemperare ai fabbisogni energetici e nutrizionali del consumatore.

Oggi, sempre più, vengono usati nelle diete per sostituire integralmente i pasti. Attorno ad essi è stato creato un vero e proprio business che promette dimagrimenti veloci e strabilianti. Ma si tratta di un mito o della realtà?

Ne abbiamo parlato con l’esperto dietista Dott. Salvatore Guglielmino, che ci esporrà i pregi e i difetti di queste ” diete “.

14469208_693188744166960_1732208589_n

Dietista Dott. Salvatore Guglielmino

Dottore, questi pasti sostitutivi posso essere dannosi o inefficaci nel breve e nel lungo periodo?

A parer mio questi pasti sostitutivi possono avere una loro utilità solo nel caso in cui ci si trova fuori, magari per lavoro, e non ci si è organizzati prima con il classico “pranzo a sacco”. Non si può impostare una dieta o una qualunque alimentazione su integratori che simulano il pasto per diverse ragioni.

La prima è fondamentalmente psicologica, in quanto non si educa il paziente (o cliente, dato che chi li propone non è sicuramente del settore sanitario) ad una corretta alimentazione.  Non si insegna al paziente a capire le proporzioni del cibo e le qualità dei cibi scelti. Inoltre, si perde anche buona parte del piacere di stare a tavola con i familiari.

La seconda ragione sta nella qualità dei prodotti proposti, spesso ricchi in zuccheri semplici e poveri di fibre. Inizialmente ci si sazia, perché si bevono tanti ml di liquidi, ma spesso si ha un picco glicemico e uno svuotamento gastrico veloce che porta, successivamente, ad avere fame già dopo un’oretta.
Spesso, l’iniziale perdita di peso è data dal fatto che si introducono meno calorie rispetto ad una alimentazione sbagliata protratta nel tempo dal paziente. E’ normale, quindi,  perdere qualcosa in termini di peso. Quantitativamente si hanno dei risultati nel breve termine. Qualitativamente no.

Perché la gente si rivolge a queste tipologie di ” diete” al posto di preferire veri professionisti della dott-emilio-alessio-loiacono-medico-chirurgo-specialista-in-medicina-estetica-roma-quante-proteine-assumere-giorno-male-radiofrequenza-cavitazione-cellulite-peeling-pressoterapia-linfodr1nutrizione come dietologi, dietisti ecc?

Per pigrizia. La gente vuole la formula magica per dimagrire senza alcuna fatica. Si preferisce bere questa pozione magica e non fare sport, piuttosto che mangiare bene e fare magari una passeggiata.
Parte della colpa la do anche ad alcuni del mio settore che pensano che per dimagrire si debba necessariamente mettere a stecchetto il paziente e fargli pesare anche frutta e verdura.

Non è così che funziona il nostro organismo. Al nostro corpo bisogna dare quello di cui ha bisogno. Cosi facendo non avrà bisogno di trattenere liquidi, grassi e tossine.

Se funzionano, su quale base agiscono? E secondo lei, nel lungo periodo potrebbero continuare a funzionare o no?

No, alla lunga non funziona niente. Anche io ogni 5 settimane cambio diete ai miei pazienti. Il nostro corpo a prescindere dallo stimolo cerca di raggiungere l’omeostasi (equilibrio). Quindi l’unica soluzione per perdere o mettere su peso è VARIARE.

Che ne pensa della preparazione di chi commercializza questi capodanno-dietaprodotti?

Spesso la figura di queste persone è quella di distributore.  Penso che non si possa paragonare a un medico, un nutrizionista, un dietista o altra figura che studia dai 4 ai 10 anni in ambito accademico. Niente tirocinio, niente formazione ma tante belle riunioni a casa dei clienti dove si fanno provare i prodotti.
Chi li vende per guadagnare qualcosa a fine mese io non lo critico, ma condanno chi mi viene a dire che si occupa di NUTRIZIONE solo perché ha una bilancia di 80€ e vende integratori di dubbia valenza.
Ad ognuno il suo lavoro. E i pazienti ne guadagneranno in salute.

Il parere del personal trainer

Personalmente la penso come lui, diffidate da chi basa le diete su vari shaker , spesso è tutto marketing e i risultati sono non sono soddisfacenti sia nel breve che nel lungo periodo. In poche parole, affidatevi a dei veri professionisti del mestiere.

Per affrontare nel modo giusto una remise en forme clicca QUI

Gianluca Nicolai

Gianluca Nicolai nato a palermo nel 1984 , fin da piccolissimo ho praticato sport agonistico come tennis, kick boxing e atletica leggera. Di professione Personal trainer ho dedicato la mia formazione nello studio della forza e del fitness in molte sue sfaccettature. - istruttore sfg1 kettlebell - istruttore sfl barbell - istruttore ground force method ( primal move ) - istruttore FIPL 2° livello - istruttore fitness FIF - personal trainer Biio System 2° livello - istruttore functional training school 1° livello - brevetto primary and secondary care BLSD EFR

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*